QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 14°26° 
Domani 17°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
sabato 23 giugno 2018

Attualità venerdì 01 giugno 2018 ore 12:04

Inaugurati due nuovi ecografi

Gli strumenti diagnostici sono stati installati a Chiusi e Abbadia San Salvatore. Potenziata anche la strumentazione della rete consultoriale



ABBADIA SAN SALVATORE — Inaugurati stamattina due nuovi ecografi che andranno a potenziare la dotazione strumentale diagnostica del consultorio di Chiusi e di quello di Abbadia San Salvatore. 

Alla cerimonia erano presenti Stefano Scaramelli, Presidente III Commissione Consiglio Regionale Toscana, Simona Dei, Direttore Sanitario ASL Toscana Sud Est, Rosa La Mantia, Direttore Ospedale Amiata Senese e Valdichiana, Roberto Pulcinelli, Direttore Zona Amiata Senese e Val d’Orcia Valdichiana Sense – SDS, Flavio Civitelli, Direttore Dipartimento Materno Infantile ASL Toscana Sud est, Marco Cencini, Direttore UOC Ostetricia e Ginecologia Ospedali Riuniti Valdichiana Senese, oltre a Iuri Bettollini e Sara Marchini rispettivamente sindaco e assessore alla Sanità e al Sociale di Chiusi, Fabrizio Tondi e Lucilla Romani, rispettivamente sindaco e assessore con delega alla sanità, politiche sociali e socio-sanitarie di Abbadia San Salvatore e Claudio Galletti, sindaco di Castiglione d’Orcia.

Giornata importante perché la dotazione dei due ecografi consente di trasferire l’ecografo attualmente in dotazione ad Abbadia San Salvatore presso il presidio distrettuale di San Quirico d’Orcia. Queste attrezzature consentiranno di dare il via al progetto di potenziamento della rete dei consultori della Zona Amiata Senese, Val d’Orcia e Valdichiana Senese che prevede la dotazione di ecografi in tutti i consultori principali e secondari; un’importante riorganizzazione del percorso nascita che vede la sinergia tra ospedale e territorio e la reale presa in carico della gestante e del nascituro, sinergia testimoniata dalla partecipazione del Direttore del presidio Ospedaliero, del Direttore dell’UOC Ostetricia e Ginecologia e del direttore del Dipartimento Materno Infantile insieme ai professionisti medici, ostetriche ed infermieri impegnati nella rete consultoriale.

“Voglio sottolineare – afferma Roberto Pulcinelli - come non si sia trattato semplicemente della consegna di due attrezzature per quanto importanti e sofisticate, ma dell’avvio del processo di potenziamento di una rete che per la prima volta riguarda l’intera nuova Zona/Distretto che dal 1 gennaio comprende Amiata Senese, Val d’Orcia e Valdichiana Senese. Oggi si inaugurano inoltre importanti novità riguardanti l’applicazione dell’Accordo Integrativo Aziendale con la Medicina Generale quali la definizione delle cosiddette ‘sedi comuni’, cioè Case della Salute, Centri Medici, sedi della medicina di gruppo, come pure il potenziamento della medicina di iniziativa per la presa in carico delle patologie croniche e complesse, oltre al progetto ‘dove si prescrive si prenota’ che contribuirà ad un migliore utilizzo delle risorse e all’abbattimento delle liste di attesa”.

“Con i due ecografi inaugurati oggi nei consultori di Chiusi e di Abbadia – dichiara Simona Dei, direttore sanitario Asl Toscana sud est - la Asl sud est conferma la volontà di investire nei servizi più prossimi ai cittadini e più importanti nelle fasi delicate della vita come la gravidanza. Il consultorio nel quale viene presa in cura la vita fin dal concepimento, per accompagnarla alla nascita e seguirla nelle fasi immediatamente successive. Tutto questo è possibile grazie all’impegno delle ostetriche, dei ginecologi, di tutto il personale che ruota attorno alle famiglie, consentendo di affrontare con serenità un momento così particolare: ed è’ giusto che questo impegno sia sostenuto da una tecnologia innovativa come quella inaugurata proprio oggi”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità