QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 11° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
sabato 10 dicembre 2016

Attualità giovedì 24 marzo 2016 ore 11:31

Le Università libere si incontrano sull'Amiata

L’associazione culturale Osa, in collaborazione con l’Università del tempo libero Monarca di Prato, Iris Origo di Chianciano e Amiata si incontrano

ABBADIA SAN SALVATORE — Un incontro per confrontarsi sulle proprie esperienze con l’obiettivo di mettere in rete le realtà attraverso il coinvolgimento della Regione Toscana e delle Amministrazioni locali.

Per questo appuntamento sono invitate a partecipare tutte le Libere Università della Toscana, e saranno coinvolte la Regione Toscana e le varie Amministrazioni locali per prendere visione della realtà variegata delle Università del tempo libero presenti sul territorio toscano e soprattutto per cercare di mettere in rete le migliaia di utenze e qualificare alcuni aspetti, anche attraverso l’utilizzo di formazioni a distanza e la registrazione e archiviazione delle lezioni e di una pubblicazione annuale dei risultati relativi sia alla partecipazione che alla qualità del servizio reso.

Tendendo presente che in Toscana la gestione di suddette attività è svolta in gran parte dal volontariato culturale e in altri casi direttamente da enti locali o Istituzioni consolidate, verrà discusso quale ruolo o azione la Regione potrebbe svolgere in termini di assistenza e di consolidamento di un’esigenza che si sta sviluppando notevolmente.

La bozza di programma prevede aspetti culturali, come la lection “I commentarii di Pio II Piccolomini”, tavola rotonda alla presenza delle Libere Università della Toscana, con Piero Taiti (Prato), Alfia Caltabiano (Chianciano Terme), Ivana Forti (Abbadia S.S.), Presentazione del libro “La postilla amiatina 930 anni dopo” di Moroni editore, Spettacolo teatrale “David Lazzaretti” presso l’antico teatro Servadio, Lectio “Ernesto Balducci da Santa Fiora a Firenze” e visite guidate alle eccellenze dell’Amiata Val d’Orcia.

E poi ancora visita delle eccellenze dell’Amiata - Val d’Orcia (Bagno Vignoni, Pienza, Castiglion d’Orcia, Radicofani, ecc), visita guidata di Abbadia San Salvatore (Abbazia, Museo Minerario, Centro storico) e di Piancastagnaio (Rocca Aldobrandesca, sede delle contrade, ecc), visita guidata di Santa Fiora, Visita di Castell’Azzara La Sforzesca, Merigar di Arcidosso, Giardino di Daniel Spoerri di Seggiano.

Le attività si svolgeranno ad Abbadia San Salvatore e a Santa Fiora nei giorni venerdì 30 Settembre, Sabato 01 Ottobre, e Domenica 02 Ottobre di cui è stato richiesto il patrocinio esteso alle Unioni dei Comuni dell’Amiata Val d’Orcia e dell’area grossetana.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità