QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 20°30° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
sabato 22 luglio 2017

Spettacoli sabato 08 luglio 2017 ore 14:38

All'Amiata folk festival arriva la pizzica

Ad Arcidosso tutti pazzi per la pizzica con Amiata Folk Festival “Il calore della terra”. Il programma della seconda giornata

ARCIDOSSO — Grande successo di pubblico ad Arcidosso per la prima serata del Festival “Il calore della terra” dedicato alle musiche e danze del Sud Italia. 

Oggi – sabato 8 luglio – la rassegna entra nel vivo con lo stage e lo spettacolo di danza della Compagnia Tarantarte – Nuova danza Popolare e il concerto dei Kalàscima. La partecipazione è gratuita.

Il festival la cui direzione artistica è curata da Tarantarte, associazione che si occupa di promuovere e divulgare lo studio delle danze popolari del Sud Italia e del Mediterraneo, è organizzato in collaborazione con il comune di Arcidosso, la Pro Loco di Arcidosso e Cosvig, il Consorzio per lo sviluppo delle aree geotermiche, e con il patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Grosseto.

Il Programma di sabato 8 luglio. La seconda giornata propone il tema “Dalla tradizione all’innovazione. Danza e musica salentina divengono racconto coreografico, musicale e contemporaneo”.

Si inizia alle ore 17 con lo stage “Viaggio tra le tarantelle del Sud Italia” nello spazio suggestivo del Castello Aldobrandesco. Lo stage è rivolto a tutti coloro che vogliano avvicinarsi al mondo delle danze tradizionali italiane, pur non avendo precedenti studi musicali o di danza. 

Il viaggio conduce gli allevi in un itinerario danzante che attraversa alcuni importanti luoghi della memoria: il Salento, il promontorio del Gargano, la Campania, l'Irpinia e la provincia di Reggio Calabria. 

Passo dopo passo, le danze si compongono in un fluire ininterrotto e armonioso e si concludono, all'interno del cerchio, ronda, rota, nel quale il rito della comunità si compie, oggi come un tempo. 

L'obiettivo è quello di condurre gli allievi a riscoprire e valorizzare forme di ballo tradizionale sopravvissute fino a noi e farne proprie le figure, la storia e la gestualità. Il laboratorio è condotto dalle insegnanti della scuola Tarantarte.

La serata prosegue nel bellissimo Parco del Pero, alle ore 21, con “Premesse a Kore”, uno spettacolo di danza che indaga il mistero del tarantismo e della transe e cerca di raccontarlo attraverso le danze corali e individuali. 

Non basta portare in scena i virtuosismi e la complessità delle figure proprie della tradizione popolare ma è necessario indagare l'espressione rituale di queste antiche danze. 

La Compagnia parte dalla danza di tradizione popolare non per provare la sua esistenza, ma per creare nuovi sincretismi, nuovi incroci tra il repertorio tradizionale e le nuove visioni contemporanee. Si esibiscono le danzatrici della Compagnia Tarantarte - Nuova Danza Popolare diretta da Maristella Martella: Silvia De Ronzo, Manuela Rorro, Laura de Ronzo, Alessandra Ardito, Maristella Martella.

Subito dopo lo spettacolo, sempre al Parco del Pero, seguirà il concerto “Kalàscima” – Psychedelic Trance Tarantella”. Attivi da oltre 15 anni, i Kalàscima sono una delle più importanti ed innovative band del nuovo panorama della musica world italiana, che porta la musica popolare salentina fuori dal revival e delle ballate nell’aia per proiettarla nella modernità, “rigenerandola” attraverso la tecnologia. 

Il loro è un neofolk urbano nel quale i ricordi di una civiltà contadina ormai travolta dalle estetiche contemporanee dialogano con i suoni e i rumori che ci avvolgono nella quotidianità degli anni 2000. 

Con numerosi tour internazionali alle spalle, dall’Australia all’America Latina, dal Nord Europa al Medio Oriente, Giappone e Corea, i Kàlascima, gruppo storico del Festival “La Notte della Taranta”, ad Arcidosso presentano il loro ultimo lavoro, “Psychedelic Trance Tarantella”, nel quale spicca la collaborazione del maestro Ludovico Einaudi. 

Con ‘Psychedelic Trance Tarantella’ si aprono nuovi orizzonti, dove il ritmo è sempre travolgente, il battere del tamburo ipnotico, come se lì fuori il mondo fosse davvero una sterminata pista da ballo, una estensione dell’aia, dove una festa di campagna si trasforma in un party ‘globale’. 

La band è composta da: Riccardo Laganà, Massimiliando De Marco, Riccardo Basile, Luca Buccarella, Federico Laganà, Aldo Iezza e Sandro Rizzo. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità