QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 10°12° 
Domani 11°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
sabato 25 novembre 2017

Attualità lunedì 25 settembre 2017 ore 18:31

Si rinnova la tradizione di San Michele

​Festa di San Michele e Domenica nel Borgo. Sabato 30 settembre, a Santa Fiora (Grosseto), il tradizionale lancio del pallone

SANTA FIORA — Fine settimana di feste a Santa Fiora. Con la Festa di San Michele, il santo della montagna e delle acque sorgive, e "La domenica nel borgo", iniziativa dei Borghi più belli d’Italia, che si tiene annualmente ogni prima domenica del mese.

In entrambe le giornate saranno i ragazzi delle scuole elementari e medie di Santa Fiora a fare da ciceroni nelle visite guidate, che partendo da piazza Garibaldi, toccheranno il palazzo comunale, la pieve delle sante Santa Flora e Lucilla e la Peschiera.

La festa inizia sabato 30 settembre, alle 10, con l’apertura dei mercatini in piazza Garibaldi, dove alle 10,30 partiranno le visite guidate. Alle 11,30 aperitivo alla Peschiera e il pomeriggio, dalle ore 17, giochi per bambini in piazza San Michele: tiro alla fune, corsa con i sacchi. Alle ore 19 si terrà la cena di Rione e alle 21,30 il tradizionale lancio del pallone aerostatico di San Michele. 

La festa continua a partire dalle ore 22 con l’intrattenimento musicale.

Domenica 1 ottobre, alle ore 10, in piazza Garibaldi apriranno di nuovo i mercatini. 

Alle ore 15 partiranno le visite guidate con i bambini delle scuole di Santa Fiora. Alle ore 16 apertura della crastata di castagne: caldarroste a volontà, perché come dice un antico detto "A san Michele la castagna è nel paniere". 

Per la popolazione locale il culto di san Michele è sempre stato legato alla castagnatura e l’accensione della carboniera sanciva l'inizio della raccolta delle castagne.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca