QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 16°21° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
domenica 22 settembre 2019

Attualità giovedì 09 giugno 2016 ore 17:58

In mobilità 22 lavoratori forestali

“Fatto gravissimo, la mobilitazione continuerà” così i sindacati Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil Toscana denunciano questo grave fatto



AMIATA — “Nei comunicati ufficiali tutti si affrettano ad elogi e stima verso questi lavoratori, negli atti formali si spingono verso i licenziamenti” - a dirlo sono i sindacati Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil Toscana.

“Mentre la vertenza degli operai forestali della Toscana va avanti senza l'opportunità di un tavolo di confronto circa le prospettive e senza che l'interlocutore principale, il Presidente della Giunta regionale, ci abbia mai chiamati e - cosa assai più grave - abbia mai esplicitato pubblicamente cosa intende fare per dare prospettiva e utilità al comparto della forestazione nella regione”.

I tre sindacati parlano di mancanza di un confronto, mancanza di un progetto e mancanza di una serietà politica-istituzionale. “Contrasteremo i provvedimenti dell'Ente Amiatino e la nostra mobilitazione regionale continuerà. Tutti devono sapere e ognuno si prenderà le sue responsabilità” – dicono i sindacati

Martedì 21 giugno a Firenze, è previsto un presidio unitario davanti al Consiglio regionale della Toscana con i delegati delle province di Firenze, Prato, Pistoia, Lucca, Massa e Carrara, Pisa e Livorno. Venerdì 1° luglio poi sarà sciopero per l’intera giornata degli operai forestali della Toscana, con manifestazione a Firenze, dalle ore 10 alle 16, davanti alla presidenza della Giunta regionale in Piazza Duomo a Firenze.



Tag

Conte ad Atreju: «Renzi non è un demolition man»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Attualità