comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 21° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
mercoledì 08 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, soccorritrice del 118 consola paziente agitato in un letto di contenimento: «Stai calmo»

Attualità giovedì 13 febbraio 2020 ore 08:10

Dall'Elba all'Amiata mufloni in salvo

I due giovani mufloni liberati

L'associazione Irriducibili Liberazione animale ha messo in salvo due giovani esemplari, altri 11 li raggiungeranno nel Crasm di Semproniano



SEMPRONIANO — "Finalmente ci siamo riusciti, i primi mufloni sono stati salvati. Il trasferimento che abbiamo concluso ha riguardato 2 esemplari giovani, successivamente porteremo gli altri 11. I 13 mufloni fortunati vivranno in pace nel Crasm di Semproniano, in provincia di Grosseto, senza avere il fucile dei cacciatori puntato addosso, perché era quello che li aspettava", questo il messaggio sulla pagina Facebook dell'associazione Irriducibili Liberazione Animale.

Alcuni componenti dell'associazione con il presidente Alessandro Torlai

"Con la raccolta fondi che avevamo fatto, - spiega l'associazione - riusciremo a coprire le spese dei trasferimenti e per il mantenimento per un po di tempo, ma vivranno per anni. Per chi vuole contribuire potete farlo con una donazione all'Iban IT77R0359901899050188525458, intestato a Irriducibili toscani liberazione animale".

"Dopo una lunga attesa finalmente abbiamo iniziato a trasferire i primi mufloni. Dall'isola d'Elba - si legge in un post successivo - dove erano destinati a morte certa, ora vivranno in pace, non saranno più uccisi dai cacciatori. Un ringraziamento particolare va al Parco nazionale dell'Arcipelago toscano che ha concesso di prendere i mufloni".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca