QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 14°30° 
Domani 15°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
domenica 16 giugno 2019

Cronaca giovedì 13 dicembre 2018 ore 11:12

Monossido alla festa dei bambini, strage sfiorata

Ventitrè persone, fra le quali bambini di 7 anni, sono state ricoverate per intossicazione da monossido di carbonio durante una festa di compleanno



ARCIDOSSO — Strage sfiorata ieri sera in un garage di Arcidosso, riscaldato con una stufa a gas, dove per una festa di compleanno si erano radunati numerosi bambini e alcuni adulti. Il locale, forse perché scarsamente areato, si è presto saturato di monossido di carbonio.

L'allarme è scattato attorno alle 20 quando all'ospedale di Castel del Piano è arrivato un bambino di 7 anni, accompagnato dai genitori, con vomito e cefalea. Scattata la procedura prevista per le maxi emergenze, sul posto si sono riversati numerosi soccorritori e i vigili del fuoco, che hanno presto accertato la presenza di monossido di carbonio nel garage.

Alla fine sono stati soccorsi e ricoverati negli ospedali 15 bambini, tutti fra i 18 mesi e gli 11 anni di età, e 8 adulti. Undici bambini sono stati trasferiti in codice rosso al pronto soccorso pediatrico dell'ospedale di Grosseto e altri due, sempre in codice rosso, al Meyer di Firenze. Due, invece, sono rimasti in osservazione al pronto soccorso di Castel del Piano. Quasi tutti sono stati sottoposti a trattamento iperbarico e dimessi questa mattina.

Degli otto adulti soccorsi due sono stati trasportati in codice rosso all'ospedale fiorentino di Careggi per il trattamento iperbarico, tre sono stati tenuti in osservazione al pronto soccorso di Castel del Piano, due si sono recati personalmente al pronto soccorso di Grosseto (uno è stato sottoposto a trattamento iperbarico), uno ha rifiutato il trasporto in ospedale.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Imprese & Professioni