QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 14°14° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
sabato 19 ottobre 2019

Attualità venerdì 26 aprile 2019 ore 15:32

Centri commerciali naturali, a breve un bando

Scorcio del paese di Marciana

A breve uscirà un bando che ha l'obiettivo di contrastare lo spopolamento delle attività commerciali nei piccoli Comuni della Toscana



FIRENZE — La regione Toscana, con una nota, fa sapere che a breve sarà pubblicato un bando regionale che mette a disposizione finanziamenti a sostegno delle attività di promozione e animazione dei Centri commerciali naturali, in particolare per realizzare azioni di potenziamento e di promozione dell'offerta turistica nei centri minori toscani. La dotazione finanziaria ammonta a 280mila euro.

L'obiettivo del bando, come spiegano dalla Regione, è stimolare la propensione dei privati alla presentazione di progetti di promozione e animazione dei Centri commerciali naturali nel tentativo di arginare lo spopolamento delle attività commerciali e l'abbandono dei piccoli centri storici e di rilanciare l'attrattività turistica e sostenere le reti di piccoli esercizi di vicinato e dell'artigianato che si trovano nei borghi e nei piccoli comuni.

Il bando è strettamente collegato sia alle azioni messe in campo dalla Regione per promuovere e valorizzare i borghi toscani che al bando recentemente aperto per la concessione di contributi a sostegno degli investimenti per le infrastrutture per il turismo ed il commercio e per interventi di micro-qualificazione dei Centri Commerciali Naturali riservato ai Comuni ubicati nelle Aree Interne con popolazione fino a 20 mila abitanti.

Il testo completo del bando, che sarà pubblicato sul Burt, conterrà l'indicazione dei beneficiari, dei requisiti di ammissibilità e dei criteri di valutazione dei progetti, delle spese ammissibili.

Il contributo massimo erogabile non potrà superare il 50 per cento del valore delle spese ammissibili fino ad un massimo di 30 mila euro. I progetti per essere ammessi devono avere un valore totale minimo di 7 mila euro. Il beneficio è concesso in regime di de minimis. La gestione del bando è stata affidata a Sviluppo Toscana Spa.



Tag

Matteo, il bodybuilder «squalificato» alla macchina della verità

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Attualità