QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 15°24° 
Domani 16°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
martedì 24 settembre 2019

Attualità giovedì 15 settembre 2016 ore 15:07

Festa grande per la Bandiera Arancione

In programma una grande festa in piazza Garibaldi sabato 17 settembre dalle 16 per la consegna ufficiale della bandiera “I Borghi più Belli d’Italia”



SANTA FIORA — Santa Fiora è stata inserita dal mese di agosto 2016 nei Borghi più belli d’Italia, un riconoscimento importante che rafforza l’immagine del paese e di tutto l’Amiata. 

La bandiera sarà consegnata nelle mani del sindaco Federico Balocchi, direttamente dal presidente nazionale dei Borghi più belli d’Italia, Fiorello Primi, per l’occasione a Santa Fiora, insieme a Rosalba Cardinale, coordinatrice regionale dei Borghi più belli d’Italia. 

 La festa proseguirà con il contributo artistico di alcune eccellenze locali: la corale Vestri di Santa Fiora, il Coro dei Minatori, la Filarmonica Pozzi, il Festival Santa Fiora in Musica, e con la partecipazione straordinaria della comunità Dzogchen di Merigar e del maestro fondatore Chögyal Namkhai Norbu. La comunità buddista di Merigar, porterà alla cerimonia la tipica danza tibetana moderna Khaita Joyful Dances “Danza della gioia”, coinvolgendo i presenti. In caso di maltempo l’iniziativa si sposterà al teatro comunale. 

Alla cerimonia prenderanno parte le associazioni locali e i sindaci dei Comuni della provincia sedi dei Borghi: Isola del Giglio per Giglio Castello, Manciano per Montemerano, Monte Argentario per Porto Ercole, Pitigliano e Sorano per Sovana. 

“Abbiamo scelto di far conoscere l’anima artistica di Santa Fiora – afferma il sindaco Federico Balocchi - e il volto spirituale della nostra montagna, per accogliere al meglio questa nuova prestigiosa bandiera, sinonimo di qualità, che sventolerà su Santa Fiora. Entrare nel club dei Borghi più Belli d’Italia, superando i 70 rigidi parametri, è un traguardo importante che ci consente di rafforzare l’immagine e la visibilità nazionale e internazionale di Santa Fiora come località turistica, con benefici per tutto il territorio amiatino. Un marchio che consente tra l’altro di fruire di un potente apparato di promozione turistica.” 

“L’auspicio – conclude il sindaco Balocchi – è che l’intera cittadinanza a partire dagli operatori turistici ed economici sappiano cogliere questa opportunità e trarne il massimo beneficio. Invitiamo cittadini e turisti a condividere con noi questa bella giornata di festa”.



Tag

Giornata mondiale dell'Alzheimer: cosa si prova quando gli oggetti non hanno più senso?

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca