QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 7° 
Domani 5° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
mercoledì 11 dicembre 2019

Attualità giovedì 27 aprile 2017 ore 11:24

Fondi per la prevenzione antisismica

Al via l'assegnazione di contributi "finalizzati alla realizzazione di interventi strutturali, di rafforzamento locale e di miglioramento sismico"



SANTA FIORA — A Santa Fiora (Grosseto), ci sarà un'assegnazione di contributi finalizzati "alla realizzazione di interventi strutturali di rafforzamento locale, di miglioramento sismico o, eventualmente di demolizione e ricostruzione per abitazioni o imprese"

Il comune di Santa Fiora informa che il Dipartimento della Protezione Civile di Roma, d’intesa con la Regione Toscana, ha assegnato 8.904.952 di euro "per l’attuazione di interventi strutturali per la prevenzione sismica di edifici privati destinati a residenza stabile e continuativa delle famiglie o all’esercizio continuativo di attività artigianali, professionali o produttive".

I requisiti per l’ammissione al contributo degli interventi sull’edificio sono:

- oltre due terzi dei millesimi di proprietà delle unità immobiliari devo essere destinati a residenza stabile delle famiglie oppure alle aziende artigiane, professionali e produttive;

- l’edificio non sia stato oggetto di interventi strutturali già eseguiti o in corso

- l’edificio non ricada nella fattispecie dell’art. 51 del DPR n° 380/01

Sono esclusi dal contributo:

- gli edifici in aree a rischio idrogeologico in zona R4

- gli edifici ridotti allo stato di rudere o abbandonati

- gli edifici realizzati o adeguati dopo il 1984.

La domanda dovrà essere presentata al Comune di Santa Fiora entro e non oltre le ore 13 del 14 giugno 2017 . Spetterà successivamente alla Regione redigere una graduatoria di priorità. Il Bando integrale può essere consultato nel sito internet del Comune www.comune.santafiora.gr.it



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità