Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:18 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE14°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
sabato 27 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valanga all'Alpe Devero: neve, terra e massi devastano il laghetto delle Streghe

Attualità mercoledì 14 ottobre 2020 ore 15:15

Green economy e intelligenza artificiale

Marco Mairaghi e Ernesto Di Iorio
Marco Mairaghi e Ernesto Di Iorio

Aires e Saihub hanno firmato un accorso di collaborazione per promuovere e sviluppare progetti da applicare ai temi dello sviluppo sostenibile



SIENA — Un accordo di collaborazione tra reti d'imprese per promuovere e sviluppare progetti di intelligenza artificiale da applicare ai temi dello sviluppo sostenibile, dell’economia circolare, della gestione dei rifiuti, del recupero dei materiali e dell’efficientamento energetico, oltre che alle applicazioni legate alle scienze della vita e alle biotecnologie, per un futuro ecosostenibile del territorio.

A stipularlo sono state Aires, contratto di rete italiano per la promozione della ricerca, innovazione e sviluppo nel campo dell’economia circolare e della sostenibilità ambientale con 17 soggetti aderenti e Sei Toscana a fare da capofila; e Saihub (Siena Artificial Intelligence Hub), il polo tecnologico per lo sviluppo di tecnologie e progetti di Intelligenza artificiale.

L'accordo di collaborazione è stato firmato qusta mattina da Marco Mairaghi (AD di Sei Toscana, in qualità di società capofila di Aires) e Ernesto Di Iorio (presidente di Saihub).

“Si incontrano così due mondi – ha detto Marco Mairaghi –, quello della ricerca, innovazione e sviluppo nel campo della green economy (AIRES) e della I.A. (SAIHUB) che, grazie all’accordo di collaborazione, da oggi potranno dare vita a uno scambio fattivo e sinergico e a una condivisione delle esperienze maturate sulle specifiche progettualità ed iniziative sviluppate da ciascuno”.

“Con l’accordo - commenta Ernesto Di Iorio - le due ‘reti di imprese’ si impegnano a valutare la possibilità di elaborare progetti comuni, nel quadro del ‘Parco Scientifico dell’Intelligenza Artificiale’ e determineranno congiuntamente gli obiettivi, le azioni, i risultati, il budget, la governance, il monitoraggio dei progetti futuri".


Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità