Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:36 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE16°31°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
domenica 25 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
No Green Pass, le manifestazioni in tutta Italia: le immagini da Roma, Milano, Napoli e Torino

Attualità venerdì 16 ottobre 2015 ore 17:57

Sistema neve per rilanciare il settore

L’incontro tra Federfuni Italia e alcuni Sindaci dei comprensori montani ha portato alla richiesta di un intervento nazionale a sostegno del sistema



AMIATA — L’incontro si è tenuto presso Uncem Toscana alla presenza dell’on. Enrico Borghi e Oreste Giurlani della delegazione Toscana.

“Gli impegni di Uncem sia a livello nazionale che a livello regionale – sottolineano – continueranno ad essere molto intensi su tutti i fronti ma in particolar modo su 3 questioni principali. Sul problema IMU per gli impianti, il Governo con la legge di stabilità dovrebbe aver risolto il problema, ma c'è la forte necessità di seguire passo dopo passo l'evolversi delle cose perché venga eliminata definitivamente l'IMU sugli imbullonati”.

Altro tema emerso è l'urgenza di un decreto per risolvere definitivamente la questione della vita tecnica degli impianti per equiparare le regioni a statuto speciale con le ordinarie e soprattutto permettere a molti impianti di riaprire per la prossima stagione.

Terzo punto è la necessità sempre più urgente di risorse a sostegno al sistema neve sia a livello regionale che nazionale: “L’Uncem - ha aggiunto Giurlani - si è presa l’impegno di lavorare ad un quadro nazionale sia di investimenti sia di garanzia per il sistema neve che per il territorio montano è fondamentale. Mi farò promotore – ha aggiunto Borghi – di un tavolo interministeriale affinchè anche nelle regioni con minori opportunità fiscali sia possibile effettuare interventi di ammodernamento degli impianti di risalita che devono assolutamente permanere nell'ambito del trasporto pubblico locale”.

Soddisfazione da parte di Federfuni Italia è stato espressa dal Presidente Nazionale Andrea Formento: “Un incontro positivo - ha detto Formento - perché le qestioni emerse hanno una risonanza politica forte, tanto che saranno portate all'attenzione del Governo. Federfuni continuerà il confronto con tutti i soggetti del settore interessati è continuerà ad esaminare tutte le questioni ancora aperte diffuse a carattere nazionale“.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dato odierno più alto a Poggibonsi, seguita dal capoluogo. Stabile il numero dei ricoverati. Sono 232 i positivi in carico alla Asl
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Sport

CORONAVIRUS