comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 21° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
mercoledì 08 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, Borrelli: «L'incremento dei nuovi malati è il più basso dal 10 marzo»

Attualità venerdì 28 febbraio 2020 ore 12:45

Coronavirus, salgono a otto i casi in Toscana

Positivi al test un compagno del calciatore della Pianese ricoverato ieri e un operatore della squadra. Migliorano gli altri sei contagiati



FIRENZE — Due nuovi casi di tampone positivo al coronavirus si sommano ai sei registrati in Toscana nei giorni scorsi. Salgono quindi a otto i casi positivi registrati in Toscana, di cui uno, l'informatico pistoiese, è clinicamente guarito anche se ancora ricoverato in osservazione all'ospedale di Pistoia, in via precauzionale. 

Ma torniamo ai nuovi casi. Il primo caso è un altro calciatore della Pianese di 23 anni. Il giovane viveva in casa con il compagno di squadra di 22 anni già risultato sospetto positivo ieri. Al momento presenta lievi sintomi influenzali, è in buone condizioni e si trova a casa, in isolamento domiciliare, mentre il compagno di squadra è ricoverato all'ospedale senese delle Scotte, anche lui in condizioni che non destano preoccupazione. 

Il secondo tampone positivo al Covid-19, invece, appartiene a un uomo di sessant'anni, operatore della stessa stessa squadra che ha presentato febbre alta e tosse. Per lui è stato disposto il ricovero alle Scotte. 

Anche per i due nuovi casi si attende la validazione della positività del tampone da parte dell'Istituto Superiore di Sanità. Sono quindi sei i casi di tamponi positivi in Toscana per i quali si attende la conferma. Allo stato attuale, l'ISS ha validato infatti solo due dei casi registrati in Toscana, quello dell'imprenditore di 63 anni ricoverato all'ospedale di Ponte a Niccheri a Firenze, le cui condizioni sono in miglioramento, e quello dell'uomo di 49 anni di Pescia.

Per quanto riguarda le condizioni degli altri tre casi sospetti positivi toscani, migliorano anche le condizioni del 65enne ricoverato a Careggi, vicino di casa dell'imprenditore 63enne. Non mostra quasi più sintomi anche lo studente norvegese di 26 anni ricoverato anche lui a Ponte a Niccheri. Resta in isolamento domiciliare, senza più febbre, l'uomo di 44 anni di Torre del Lago rientrato da Vo' Euganeo.

Per quanto riguarda le persone in isolamento domiciliare fiduciario perchè entrate in contatto con quelle contagiate o di ritorno dalla Cina, dalla Lombardia o dal Veneto, sono salite a 884 (vedi articolo in home page).

Coronavirus, 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca