Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE9°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
sabato 20 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Turisti feriscono due cuccioli d'orso per farsi un selfie

Attualità lunedì 15 gennaio 2024 ore 09:00

Edifici pubblici a prova di sisma, bando da 28 milioni di euro

crepa a terra

Scuole, ospedali, municipi e strutture di protezione civile ma non solo: in Toscana a disposizione contributi in conto capitale. Le scadenze



TOSCANA — Edifici pubblici a prova di terremoto: è aperto da oggi il bando con cui la Regione Toscana mette a disposizione complessivamente 28 milioni di euro, finanziato nell'ambito del Fondo europeo di sviluppo regionale 2021-2027 per interventi di prevenzione sismica in particolare negli stabili ritenuti strategici come scuole, ospedali, municipi, edifici di protezione civile.

Da oggi Comuni, Unioni di Comuni, Province e Città metropolitana potranno far domanda per ottenere i contributi regionali, in particolare dalle risorse assegnate all'attuazione della priorità 2 ‘Transizione ecologica, resilienza e biodiversità’. Ulteriori 17 milioni di euro sono stati destinati come riserva per le strategie territoriali delle aree interne.

I fondi potranno essere usati per il miglioramento, l’adeguamento sismico o la nuova costruzione di edifici. Le domande potranno essere presentate fino al prossimo 15 Aprile.

Ogni ente potrà partecipare al bando con massimo due domande. Sarà costituita una graduatoria in ordine di punteggio. Gli interventi di prevenzione sismica oggetto del bando sono finanziati sotto forma di contributo in conto capitale.

“Inizia la nuova programmazione europea – ha commentato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani - e questo ci dà la possibilità di essere ancora più presenti al fianco delle altre istituzioni pubbliche toscane, per sostenere il potenziamento e la messa in sicurezza di edifici essenziali per la vista delle nostre comunità. Negli anni la Regione ha contribuito in modo significativo al rinnovo ed alla riqualificazione del patrimonio edilizio pubblico, adesso compiamo un nuovo passo avanti creando le condizioni perché le nostre amministrazioni potranno realizzare interventi antisismici fino a 45 milioni di euro”.

“Questo è il primo bando emesso utilizzando i fondi della nuova programmazione europea", spiega l’assessora regionale all’ambiente Monia Monni. "Abbiamo scelto proprio questo settore - prosegue - perché investire sulle nostre strutture pubbliche, ed in particolare sul miglioramento della loro sicurezza e funzionalità, è essenziale. Inoltre questi interventi di miglioramento strutturale contribuiranno ad aumentare la resilienza dei nostri territori in caso di eventi naturali estremi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Agricoltura in allarme per il brusco calo delle temperature che rischia di danneggiare le piante spinte alla fioritura dal caldo dei giorni scorsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità