Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:35 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE18°32°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L'arrivo di Trump alla convention repubblicana con l'orecchio bendato
L'arrivo di Trump alla convention repubblicana con l'orecchio bendato

Attualità giovedì 22 ottobre 2015 ore 13:58

Estar, al via la stabilizzazione dei precari

Marras e Scaramelli commentano la nota Estar, le aziende sanitarie attingeranno dalle graduatorie attive: "Vittoria della politica sulla burocrazia"



FIRENZE — “Una vittoria della politica sulla burocrazia: la riapertura delle graduatorie Estar consentirà a tanti precari, donne e uomini della sanità toscana, di essere stabilizzati”. Così Stefano Scaramelli, presidente Commissione sanità e politiche sociali, e Leonardo Marras, capogruppo Pd Regione Toscana, commentano la nota con cui l’Ente di supporto tecnico-amministrativo regionale comunica che farà fronte ai fabbisogni di personale emergenti richiesti da parte delle aziende sanitarie attingendo da tutte le graduatorie attive ex ante delibera Estar n. 280/2015.

“Abbiamo tagliato questo traguardo grazie - spiega Scaramelli - all’importante sostegno di Stefania Saccardi, assessore alla sanità, che si è attivata per vincere la sfida alla burocrazia, frutto del lavoro portato avanti in questi mesi dalla III Commissione per raggiungere l’obiettivo della stabilizzazione di professionisti competenti e preparati come elemento vitale per mantenere e innalzare la virtuosità del nostro sistema sanitario. Una sfida giusta in cui la politica ha vinto su discutibili cavilli burocratici che correvano sulla pelle di migliaia di lavoratori toscani, donne e uomini che ambivano a prestare le proprie competenze e capacità al servizio delle aziende sanitarie pubbliche della Toscana. Per la qualità del nostro sistema sanitario la sicurezza del lavoro è un asse centrale. Adesso, i prossimi obiettivi nella lotta al precariato, sono volti alla tutela di quanti devono ancora entrare nel mondo del lavoro affinché si percorra la strada di criteri e modalità certi, per far lavorare in sanità i migliori professionisti con la certezza del lavoro. Ecco perché dobbiamo indire quanto prima nuovi concorsi che aprano la porta alle nuove leve della sanità toscana, non dimenticando i diritti di quanti già lavorano nel settore”.

Soddisfazione a nome dei consiglieri Pd da parte del capogruppo Leonardo Marras. “Ci siamo impegnati fin da subito per arrivare a una soluzione rapida su una vicenda dannosa per i lavoratori e per la sanità toscana: dobbiamo ringraziare l’assessore Saccardi, senza il quale non avremmo potuto ottenere questo risultato”, fa presente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno