QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 19°23° 
Domani 20°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
lunedì 26 agosto 2019

Cronaca venerdì 20 marzo 2015 ore 13:29

Locale devastato dai vandali

Il Cerchio delle Streghe, Sabato 14 Marzo, è stato devastato da un grave atto vandalico ad opera di un paio di cittadini di origine marocchina



CASTIGLIONE D'ORCIA — Uno dei due responsabili, dice il giornale online La Postilla, abita e lavora nel piccolo paese da otto anni, e rappresenta un punto di riferimento per la comunità marocchina che in questi anni si è ben inserita nel tessuto sociale del luogo.

L’uomo era un cliente abituale del locale e infatti la sera dell’accaduto vi si trovava in compagnia di un amico residente a Seggiano. I due dopo aver bevuto qualche bicchiere di più hanno iniziato a dare fastidio a una ragazza presente nel locale, a questo punto i proprietari hanno consigliato ai due di uscire, i quali hanno accettato il consiglio senza battere ciglio.

Dopo pochi minuti, però, sono tornati e hanno dato inizio alla devastazione, cominciando a colpire le vetrine esterne con dei posacenere, per poi iniziare a rovinare l’interno, dove hanno rotto circa 50 bottiglie di vino, bicchieri e frigoriferi, insomma la furia non si è fermata davanti a niente. Inoltre i malviventi, mentre la gente all’interno cerca di fuggire, hanno rubato anche l’incasso della serata e se ne sono andati ma poco dopo stati fermati dai carabinieri.

Tutto lo staff del locale ha lavorato duramente per poter riaprire il prima possibile anche in vista dell’arrivo delle bella stagione e i proprietari del locale ringraziano tutti gli amici ed i concittadini che li hanno aiutati a ripulire: “Vogliamo ringraziare tutti i concittadini – dicono i propiertari tramite facebook - e soprattutto amici che hanno dato anche una mano per rialzarci o semplicemente chi ha avuto parole di conforto e ha dimostrato la propria vicinanza. Tutti noi ci auguriamo che il fatto non venga valutato in maniera superficiale come spesso accade perché quello che è successo è stato di una violenza inaudita”.

Inoltre i proprietari tengono a precisare che i responsabili del grave atto sono sempre stati accolti con il sorriso e la gentilezza che riservano ad ogni cliente e che in nessun modo sono stati provocati o offesi.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca