QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 18°20° 
Domani 20°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
mercoledì 15 agosto 2018

Attualità mercoledì 07 febbraio 2018 ore 18:16

"L'ospedale di Nottola non sarà ridimensionato"

Lo assicura la direttrice dello stesso presidio ospedaliero, Rosa La Mantia, cercando di dissipare le preoccuapazioni dei cittadini



MONTEPULCIANO — “L’Azienda non ha nessuna intenzione di ridurre i servizi a Nottola. Anzi, c’è tutta la volontà e la piena disponibilità a risolvere eventuali difficoltà momentanee, attraverso interventi di correzione e potenziamento delle strutture e delle risorse, per assicurare il regolare svolgimento delle attività medico-sanitarie”. E’ quanto dichiara la dottoressa Rosa La Mantia, direttore del Presidio ospedaliero di Nottola, nel tentativo di rassicurare i cittadini della Valdichiana e della Valdorcia preoccupati da voci di ridimensionamento.

"La Asl Toscana Sud Est è perfettamente a conoscenza delle criticità e delle questioni emerse e intende rassicurare cittadini, istituzioni e sindacati. In particolare - si legge in un comunicato dell'azienda sanitaria -, per quanto riguarda il turn over del personale medico, comunica che sono già avviate le procedure concorsuali e di reclutamento da graduatorie regionali per nuove assunzioni, laddove siano in previsione pensionamenti o trasferimenti, con i tempi per gli atti amministrativi necessari". 

In generale le attività del presidio, ambulatoriali e di reparto, vengono svolte regolarmente e alcune implementate: è il caso dell’incremento delle sedute per l’intervento di cataratta che ha già permesso di ridurre le liste di attesa; lo sviluppo della chirurgia urologia con particolare attenzione alla biopsia prostatica; la realizzazione del Percorso Nutrizione Clinica, con l’istituzione dell’ambulatorio gestione PEG dedicato; l’implementazione del Centro Procreazione Assistita di I livello; l’aumento del numero dei parti e il mantenimento dell’attività di oncologia chirurgica e medica, rispetto al 2016.

"Grande rilevanza viene dedicata anche all’ambito dell’Emergenza-Urgenza - prosegue la nota -, grazie a personale qualificato e preparato a gestire i circa 110 accessi giornalieri del Pronto Soccorso e a un progetto che ne prevede il potenziamento e la ristrutturazione entro due anni. Da ricordare la particolare attenzione verso le categorie più deboli, al centro della progettualità aziendale insieme ad altri interventi contenuti nel Piano di sviluppo organizzativo e strutturale, presentato dal direttore sanitario della Asl Toscana Sud Est, dottoressa Simona Dei, lunedì 29 gennaio in occasione del consiglio comunale di Montepulciano. Nei prossimi mesi, infatti l’Azienda procederà allo sviluppo dell’attività ortopedica di Nottola come riferimento per l’Amiata Senese e in rete con la Valdichiana Aretina; all’implementazione del Day service oncologico, internistico e cardiologico e alla realizzazione di un percorso riabilitativo dedicato al pavimento pelvico. L’Azienda resta a disposizione per un confronto costruttivo finalizzato al miglioramento di servizi e attività".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità