Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:38 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE11°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Letizia Moratti balla e canta con Ivana Spagna sulle note di «The Best»

Attualità venerdì 25 novembre 2016 ore 10:56

I bambini piantano alberi di ulivo nel nuovo parco

I bambini della primaria hanno piantato degli ulivi nel parco dedicato a Fay-aux-Loges; iniziativa che rientra nell'ambito della Festa dell'Albero



RADICOFANI — Una bella iniziativa, a cui erano presenti il sindaco Francesco Fabbrizzi, il suo vice Matteo rossetti, il parroco don Elia e altri amministratori comunali, che si è svolta in occasione della Festa dell’albero, e che arriva a distanza di poche settimana dall’inaugurazione di questo spazio verde attrezzato, con funzione di parcheggio. 

Nell’occasione, lo scorso 15 ottobre, il sindaco francese Frédéric Mura e il suo omologo italiano hanno piantato un faggio, simbolica albero dell’amicizia tra la cittadina francese di Fay-aux-Loges e Radicofani. 

Il parco è un'area particolare: un po’ giardino, un po’ percorso panoramico e anche un parcheggio per 15 auto in un luogo bellissimo, caratterizzato da crolli lavici. Uno spazio degno della Val d’Orcia, patrimonio dell’Umanità, realizzato nel nome della bellezza. Fatto non scontato, che dà lustro a Radicofani e dimostra la sensibilità da parte del sindaco Fabbrizzi. 

L’area di 3.500 metri quadrati, un tempo era conosciuta come Vigna di Bronzo. Da segnalare che il giardino Fay-aux-Loges è stato collegato ai marciapiedi esistenti per creare un percorso naturale, proprio sotto il centro storico, che unisce la chiesa della Madonna del Roccheto, Bosco Isabella, la Fortezza, fino alla Posta Medicea. Un anello delle meraviglie che ora chiede solo di essere adeguatamente promosso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno