QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 11° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
sabato 14 dicembre 2019

Attualità giovedì 23 giugno 2016 ore 11:13

Regione e Comuni uniti per un progetto di area

Superata l’area naturale protetta di interesse locale, ci sarà un nuovo strumento per rinnovare l’impegno di uno sviluppo sostenibile del territorio



VALDORCIA — Decisione condivisa in incontro fiorentino tra l’assessore regionale all’Ambiente e alla difesa del suolo Federica Fratoni, dirigenti e tecnici di vari settori regionali, i sindaci Francesco Fabbrizzi (Radicofani), Claudio Galletti (Castiglione d’Orcia), Fabrizio Fè (Pienza), l’Assessore alla Cultura Ugo Sani (San Quirico d’Orcia) e l’amministratore unico di Valdorica srl Alessio Bucciarelli.

L’ambito di riferimento è un’area, quella della Val d’Orcia, che vanta ben due siti Unesco al suo interno – l’intera superficie del Parco naturale e Pienza – che rappresenta un esempio di paesaggio naturale modellato dall’uomo, in cui va perseguito un progetto di sviluppo che integra gli aspetti economici, turistici, urbanistici, paesaggistici. Per questi motivi la Regione l’ha individuata come area strategica nella quale portare avanti progetti di sviluppo sostenibile.

Quattro i punti principali al centro dell’incontro: l’integrazione degli strumenti urbanistici dei singoli comuni verso una pianificazione di area; la realizzazione di interventi di difesa del suolo e il monitoraggio delle emergenze del territorio; valorizzazione delle riserve naturali e miglioramento della loro fruizione anche attraverso la creazione di corridoi ecologici; la valorizzazione turistico-culturale integrata anche in seguito alla nuova legge regionale sul turismo; il sostegno alle produzioni di qualità e alle attività agricole che contribuiscono alla tutela-modellazione del paesaggio. A conclusione dell’incontro è stato delineato un programma di lavoro che vedrà i Comuni interfacciarsi con gli uffici regionali nelle prossime settimane, per arrivare entro pochi mesi alla firma di un accordo di programma-progetto di area per la Val d’Orcia.



Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Lavoro

Attualità