QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 16°21° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
domenica 22 settembre 2019

Sport mercoledì 25 maggio 2016 ore 16:30

In arrivo il Tuscany Trail

Foto di: immagine di repertorio

Il “Tuscany Trail–Unsupported Bicycle Adventure” è un’avventura in autonomia per mountain bike e la partenza anche quest’anno sarà da Massa



AMIATA — Il 2 giugno 2016 prenderà il via la terza edizione del Tuscany Trail, primo evento in Italia, nato nel 2014 con circa un centinaio di partecipanti, passato nel 2015 a 239 concorrenti e arrivato quest’anno alla cifra record di 519 iscritti provenienti da tutto il mondo (tra cui USA, New Zealand, Australia e Sud Africa).

Partenza da Massa e l’arrivo sarà a Capalbio (GR), attraversando tutta la Toscana, passando dalle Alpi Apuane, Garfagnana, poi la Piana di Firenze e il Duomo, Siena, il Chianti, Montalcino, Monte Amiata, Pitigliano fino alla Maremma.

Apprezzamento e invito a continuare su questa strada è arrivato dai consiglieri regionali Giacomo Bugliani e Leonardo Marras, quindi dai rappresentanti della provincia più a nord e di quella più a sud della Toscana.

Il Tuscany Trail non è solo sport, ma un nuovo tipo di turismo capace di unire la Toscana e di far apprezzare ai partecipanti le bellezze della nostra regione, dalla natura alla cultura, passando dall’economia”, come hanno sottolineato i consiglieri.

Insieme ai consiglieri Bugliani e Marras sono intervenuti Rocco Filidoro, presidente dell’associazione sportiva dilettantistica “I 4X4 dell'Oca Selvaggia” e Andrea Borchi, ideatore e organizzatore del Tuscany Trail.

“Attraverso i social il Tuscany Trail sta attraversando tutto il mondo – hanno affermato – come dimostrano i racconti e le emozioni dei partecipanti: presentare la terza edizione in Consiglio regionale è per noi importante, significa avere le istituzioni dalla nostra e continuare con entusiasmo questa bella avventura, nella cornice ideale della Toscana”.



Tag

Conte ad Atreju: «Renzi non è un demolition man»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Attualità