QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 14°14° 
Domani 12°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
domenica 20 ottobre 2019

Attualità mercoledì 06 aprile 2016 ore 15:13

‘Te la do io la geortermia’

Il 9 arile presso il consiglio regionale, incontro organizzato dalla Rete Nazionale NoGesi di cui fanno parte comitati antigeotermici amiatini



AMIATA — "I Comitati toscani della rete nazionale NoGesi sono allarmati dall'accelerazione impressa dal governatore Rossi che sembra deciso a procedere spedito nel rilascio di permessi e concessioni di sfruttamento geotermico pur in mancanza di linee guida nazionali, che pure il governo avrebbe dovuto emanare oltre sei mesi fa, come approvato dalla Risoluzione congiunta delle Commissioni VIII e X della Camera dei Deputati il 15 aprile 2015" - così inizia la nota stampa diramata da NoGesi.

"Tale accelerazione dei tempi è preoccupante per tutti i territori coinvolti, dalle "aree geotermiche" di Larderello/Travale e dell'Amiata ad altre che sono oggetto di "nuove" concessioni per impianti a media ed alta entalpia, anche per la mancanza di "regole" nelle autorizzazioni che lasciano una discrezionalità pelosa nelle mani della Giunta Regionale".

La nota prosegue: "L'incontro di Firenze vuole portare all'attenzione dei media e dei cittadini i rischi ed i pericoli a cui potenzialmente vengono esposti territori che hanno nella lo ro naturale vocazione il turismo, le risorse agroalimentari d’eccellenza, l’economia legata al paesaggio e alla tradizione toscana che il mondo intero ci invidia. Contro il tentativo, quindi, di trasformare tale prezioso tesoro naturale in un distretto industriale dell’energia (che dove è stato realizzato- Alta Val di Cecina- non ha prodotto altro che decadenza economica) i Comitati toscani della Rete Nazionale NOGESI porteranno la loro voce e quella di autorevoli esperti del settore, nel cuore della Regione Toscana, regione che, peraltro ha già da tempo raggiunto i limiti imposti nella produzione elettrica delle cosiddette “energie rinnovabili” e non ha quindi alcun giustificato motivo per procedere oltre. L’obiettivo è quello di sensibilizzare e informare in merito agli scenari che si stanno prefigurando, con l’obiettivo di arrivare a dire: “basta altra geotermia in Toscana, moratoria subito”.”



Tag

Meloni a Roma: «Cinquestelle stretti in auto blu come sardine in salamoia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Attualità