comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 18° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
giovedì 01 ottobre 2020
corriere tv
Sorpreso fuori casa con il cellulare dall'inviato di Giletti, torna in cella «boss dei Nebrodi»

Attualità venerdì 16 settembre 2016 ore 16:26

Bando per ristrutturazione immobili di proprietà

Foto di: immagine di repertorio

Il Comune ha indetto un bando pubblico per l’assegnazione di benefici ai privati che intendono eseguire interventi di miglioramento edilizio sugli immobili



ARCIDOSSO — Il termine per la presentazione delle domande le ore 12:00 del 16 settembre 2016, è stato prorogato per favorire la massima partecipazione dei cittadini e vanno portate presso il Comune (in Piazza Indipendenza 30 oppure tramite protocollo@pec.comune.arcidosso.it).

Possono inoltrare domanda di ammissione i soggetti privati (persone fisiche, società, fondazioni e associazioni), in forma singola o in ragione di condominio, che siano proprietari o titolari di altri diritti reali degli immobili ubicati all’interno dei centri storici (Zone A di Arcidosso capoluogo, Montelaterone e Stribugliano) del Comune di Arcidosso, così come individuati nelle tavole del vigente Regolamento Urbanistico.

Sono ammessi a contributo gli interventi edilizi denominati “principali” che riguardano il rifacimento, ovvero il restauro e risanamento conservativo delle facciate, dei tetti e solai di copertura. Il contributo sarà pari al 50% delle spese sostenute dal richiedente e fino a un massimo di 4.000 euro per ciascuna tipologia.

Inoltre sono ammessi a contributo gli interventi denominati “accessori o secondari” come specificato in tabella (balconi, volumi sporgenti, terrazze, pavimentazioni, tettoie, soglie, davanzali, stipiti, spallette di aperture, tubazioni, condotte, cavi, contatori, infissi, serramenti, porte, portoni, ringhiere, cancelli, campanelli, citofoni, punti luce, impianti d’illuminazione, cassette postali, insegne, targhe, bacheche, comignoli, canne fumarie, torrini esalatori, abbaini, lucernari, cornicioni, gronde, canali di gronda, antenne, parabole radiotelevisive, impianti di condizionamento dell’aria). In questo caso il contributo sarà pari al 50% delle spese sostenute dal richiedente e fino a un massimo di euro 2.000,00.

Il contributo assegnato non potrà in ogni caso essere superiore, per ogni pratica edilizia ammessa, al 50% delle spese sostenute dal richiedente e fino a un massimo di € 10.000,00 quale che sia l’estensione o la tipologia dell’intervento.

Per ulteriori informazioni coloro che sono interessati possono rivolgersi ai seguenti contatti: 0564-965065 oppure urbanistica@comune.arcidosso.gr.it . Il bando e il relativo modulo di domanda sono pubblicati sul sito del comune di Arcidosso www.comune.arcidosso.gr.it



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità