Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:05 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE13°28°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Attualità giovedì 11 luglio 2019 ore 09:31

16 milioni in arrivo per l’Ausl Toscana sud est

​Via libera alle procedure di appalto per l’avvio dei cantieri e l’acquisto di nuove apparecchiature. I progetti approvati dal Ministero della salute



AREZZO — Quasi 16 milioni di euro in arrivo per l’Ausl Toscana sud est. 

Il Ministero della salute ha approvato infatti i quattro progetti presentati dall’Azienda per un importo complessivo di 15 milioni e 873mila euro, destinati all’acquisto di apparecchiature sanitarie e ai lavori di rifacimento del blocco operatorio dell’ospedale San Donato” di Arezzo; al secondo stralcio dei lavori del pronto soccorso dell’ospedale di Nottola e all’avvio delle attività delle cure intermedie e dell’Hospice all’ex ospedale psichiatrico San Niccolò di Siena. 

"L’approvazione dei progetti, sottolinea una nota dell'azienda- consente l’avvio formale delle procedure di appalto per l’apertura dei cantieri nel 2020. L’aggiornamento della radioterapia di Arezzo e del Valdarno è atteso al più tardi entro il prossimo mese di ottobre". 

Il finanziamento di quasi 16milioni di euro è così articolato: 2milioni e 275mila euro circa sono destinati all’ammodernamento del parco tecnologico del blocco operatorio dell’ospedale San Donato di Arezzo (di cui 875 mila euro serviranno per l’acquisto di nuove apparecchiature; 700mila euro per l’acquisto di un agiografo e altrettante 700mila euro saranno utilizzati per l’aggiornamento della radioterapia di Arezzo e del Valdarno); 6 milioni e 560mila sono destinati al primo stralcio dei lavori del blocco operatorio sempre del San Donato di Arezzo. 

Per l’ampliamento e la ristrutturazione del Pronto Soccorso dell’ospedale di Nottola sono in arrivo 1milione e 509mila euro (secondo stralcio dei lavori); mentre per l’avvio delle nuove attività delle Cure intermedie e dell’Hospice presso l’ex ospedale psichiatrico San Niccolò di Siena sono stati stanziati 5milioni e 529mila euro complessivi. 

“Un’iniezione di risorse che permette all’Ausl Toscana sud est di innovare le tecnologie e di portare a compimento progetti fondamentali per questa Azienda e, sopratutto, per le comunità di Arezzo, di Siena e Grosseto”, ha dichiarato il direttore generale Antonio D’Urso.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente questa mattina nella Strada provinciale 408. Ferito un 32enne, portato al Pronto soccorso in codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità