comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 17°31° 
Domani 17°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
mercoledì 12 agosto 2020
corriere tv
La Puglia inaccessibile: da Miggiano a Castro dove le barche sono «sospese» sull'acqua

Cronaca venerdì 11 dicembre 2015 ore 10:12

Probabile svolta nel caso del pensionato ucciso

E' stato fermato a Roma un parente con l’accusa di omicidio e come arma del delitto potrebbe essere stato usato il bastone dell’anziano



CASTEL DEL PIANO — Dopo pochi giorni di indagini, coordinate dal procuratore capo Raffaella Anna Maria Capasso e dal sostituto Laura D'Amelio, c’è il presunto colpevole dell’uccisione di Antonio Tucci, il pasticcere di Castellammare di Stabia che abitava a Castel del Piano.

Le informazioni sono state raccolte tra la Maremma e la capitale dove gli investigatori hanno concentrato la maggior parte delle indagini. Ad uccidere Antonio Tucci sarebbe stato un congiunto che avrebbe raggiunto Tucci a Castel del Piano per poi ritornare nella capitale, tutto nello stesso giorno.

Ancora però sono da chiarire le cause dell’omicidio, in quanto dalla casa di Tucci sono spariti solo pochi soldi e qualche gioiello. Al momento del ritrovamento del corpo del pensionato, la signora che se ne occupava ha trovato la casa sottosopra senza però nessuna traccia di effrazione sulla porta o sugli infissi e il pensionato non avrebbe aperto la porta della sua abitazione a chi non conosceva.

A Castel del Piano la notizia del fermo ha fatto tirare un sospiro di sollievo agli abitanti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità