QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 16°18° 
Domani 17°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
domenica 15 settembre 2019

Attualità martedì 20 dicembre 2016 ore 18:23

​Gara Tpl, Mobit ricorre al Consiglio di Stato

Prosegue la guerra, a colpi di ricorsi, intorno alla gara bandita dalla Regione per individuare un gestore unico per il servizio di trasporto



FIRENZE — Prosegue la guerra a colpi di ricorsi in Tribunale intorno alla gara bandita dalla Regione per individuare un gestore unico per il servizio di trasporto pubblico locale in tutta la Toscana.

La gara era stata aggiudicata nell'ottobre 2015 ad Autolinee toscane e subito dopo l'altro concorrente in gara, il consorzio Mobit, aveva presentato ricorso davanti al Tar contestando l'assegnazione. Ma il Tribunale amministrativo, un anno dopo, ha annullato l'esito della gara invalidando entrambe le offerte che, a suo avviso, non avrebbero rispettato le linee guida del bando nel calcolo degli indici finanziari.

Oggi la conferenza stampa dei vertici Mobit per annunciare che il consorzio ha impugnato davanti al Consiglio di Stato la sentenza del Tar.

"La perizia che ha portato alla sentenza del Tribunale amministrativo - ha spiegato in una conferenza stampa il presidente di Mobit Andrea Zavanella - ha rilevato che Mobit ha utilizzato un metodo corretto per il calcolo degli indici finanziari mentre Autolinee Toscane no. Il Tar in sostanza ha dato ragione a Mobit ma non ha definito un vincitore. E invece la sentenza avrebbe dovuto riconoscere Mobit come vincitore".

Di qui la decisione di ricorrere davanti al Consiglio di Stato con buona pace della Regione Toscana che, subito dopo il pronunciamento del Tar, aveva invitato i due contendenti a non ingaggiare nuove battaglie legali ma a confrontarsi in sede di gara ripresentando le loro offerte riviste e corrette. Obiettivo: procedere velocemente a una nuova assegnazione e dare il via al nuovo corso del trasporto pubblico locale. E invece niente da fare: la telenovela della gara per il gestore unico, iniziata cinque anni fa, continua.



Tag

Catania, Salvini contestato

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca