QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 16°21° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
domenica 22 settembre 2019

Attualità lunedì 03 ottobre 2016 ore 17:02

Cambio al vertice per l’acquedotto del Fiora

Emilio Landi

Emilio Landi è il nuovo presidente dell’Acquedotto del Fiora; Landi è stato eletto dall’assemblea dei soci pubblici e del socio privato



SANTA FIORA — Con lui sono stati nominati anche i membri del Consiglio di amministrazione: per la parte pubblica si tratta di Roberto Baccheschi (per il Comune di Grosseto), Roberto Renai (Piancastagnaio), Bianca Maria Rossi (Siena) e Aviano Savelli (Siena). Per la parte privata sono stati nominati invece Emanuela Cartoni, Giovanni Paolo Marati, Jolanda Papalini e Aldo Stracqualursi.

“I cittadini della montagna hanno un rapporto speciale con le loro acque e sono consapevoli di avere un compito di presidio di un bene collettivo straordinario – dice il sindaco di Santa Fiora Balocchi sulla nomina di Landi - Abbiamo sempre pensato, come cittadini e amministratori e non per mera rivendicazione territoriale, che le persone chiamate a gestire l’Acquedotto del Fiora dovessero avere un forte radicamento sull’Amiata, perché portatori di cultura del bene pubblico e consapevolezza del valore amministrato. Emilio Landi, già amministratore pubblico e dall’importante esperienza manageriale nel settore privato, raccoglie in se tutte le caratteristiche migliori per difendere e far crescere, conservare ed educare le popolazioni ad un uso responsabile di una materia prima di alta qualità com’è l’acqua del Fiora. Il legame di origine è una garanzia per tutti i cittadini in termini di originali competenze e di lavoro. Per tutto questo è importante che ci sia Landi a gestire e, contemporaneamente, una struttura forte per fornire informazioni dall’Amiata a tutti gli utenti della rete. Come sindaco di Santa Fiora sarò al fianco del nuovo presidente e degli altri amministratori dell’Acquedotto perché la nostra ottima materia prima sia sfruttata al meglio.”



Tag

Virginia Saba, la fidanzata di Di Maio, ai giornalisti: «Ad agosto dovevate riposare, non lavorare»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Attualità