comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 13°23° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
mercoledì 05 agosto 2020
corriere tv
Lo straordinario ritorno delle tartarughe Caretta Caretta in Cilento

Attualità giovedì 22 dicembre 2016 ore 11:17

Gesù superstar arriva il 23

Venerdì 23 dicembre, al Teatro comunale di Santa Fiora, va in scena Jesus Christ supertar, con musicisti e cantanti amiatini



SANTA FIORA — Al Teatro comunale di Santa Fiora, va in scena il musical Jesus Christ Supertar, spettacolo interamente dal vivo grazie a venti musicisti e cantanti della zona amiatina e grossetana. Il musical ha già riscosso successo nella provincia, arriva in anteprima a Santa Fiora, grazie alla compagnia degli Arcieri. La band che accompagnerà lo spettacolo è composto da sezione ritmica, basso, batteria, tastiere, chitarra e sezione di fiati e costruisce l'impalcatura su cui si regge l'intero spettacolo; intorno a essa ruotano il coro ed nove solisti che ripropongono i brani del musical. 

Particolarità dell'attuale proposta - si apprende da un comunicato - è la presenza di due attori che ricoprono il ruolo di voci narranti, Giuda e Maddalena. Il loro racconto consente al pubblico di apprezzare il dipanarsi delle vicende storiche ed emotive di cui è portavoce l'opera tramite un percorso narrativo drammaticamente attuale. Jesus Christ Superstar si ispira alle vicende dell'ultima settimana della vita di Gesù, l'ingresso a Gerusalemme con i propri apostoli, la passione di Maddalena, il processo, la condanna a morte e la passione della Crocifissione, narrate secondo la stridente prospettiva del conflitto umano e ideologico con il proprio apostolo Giuda.

Spiccano in una cornice storica trapassata dai dialoghi rock dei possenti brani di Gesù e Giuda, i tetri e beffardi sacerdoti Anna e Caifa che presto sanciscono la volontà di eliminare Cristo perché pericoloso sovvertitore delle gerarchie religiose, un istrionico Re Erode, l'ambivalente governatore romano Pilato afflitto da conflitti interni e terribili premonizioni oniriche, e la bellissima Maria Maddalena intimamente e segretamente innamorata di Gesù. Informazioni: 338 8692728. Appuntamento venerdì 23 dicembre, alle 21. Ingresso 10 euro.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità