QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 14°19° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
lunedì 23 settembre 2019

Politica giovedì 01 giugno 2017 ore 17:06

"La scuola è un'opera necessaria"

Dopo le polemiche scaturite da una lettera del gruppo di opposizione, risponde l'amministrazione: "E' un'opera necessaria per il paese"



SANTA FIORA — Costruire una scuola nel 2017 è un fatto importante soprattutto per un piccolo Comune come il nostro - scrive l'amministrazione di Santa Fiora (Grosseto) - Un nuovo edificio scolastico è innanzitutto un atto di fiducia per il futuro, e candida Santa Fiora a essere un polo centrale nell’area amiatina insieme al teatro, alla Peschiera e la Serenella risistemate, alla palestra, alle infrastrutture di servizio di tutte le frazioni, agli investimenti sulle strade, alla piscina che sarà realizzata.

La scuola nuova è uno degli snodi fondamentali della visione che noi abbiamo dello sviluppo.‎ E’ un'opera necessaria. Perché è nostro dovere garantire ai ragazzi di Santa Fiora una scuola sicura e che sappia essere al passo con i tempi e le nuove tecnologie. 

Quindi abbiamo lavorato per fare i progetti e ci siamo subito posti una domanda: come si costruisce una Scuola nel 2017? Quali sono le caratteristiche deve avere essere adeguata al futuro? Il Governo, con l'operazione SbloccaScuole2017, ci ha consentito di utilizzare gli avanzi di bilancio (soldi che sarebbero rimasti inutilizzati) per costruire una nuova scuola media a Santa Fiora e questo è stato per noi motivo di gioia ed entusiasmo.Il denaro che utilizzeremo, e che altrimenti sarebbe rimasto bloccato, ci darà un edificio importante e una scuola è forse il più fondamentale per una comunità.Certamente deve essere innanzitutto sicura e accessibile, la nostra oggi non lo è. 

Ma una scuola è molto di più di un insieme di mattoni. Quando si costruisce una scuola si sfida il futuro, si deve pensare a chi verrà dopo di noi negli anni, alle centinaia di ragazze e ragazze che trascorreranno una parte importante della loro vita tra quelle mura insieme ai loro docenti.

Dovrà essere una scuola in cui gli studenti stiano bene e studino bene. L’edilizia scolastica ha forti connessioni con la didattica, la migliora, favorisce nuovi modelli di organizzazione della scuola e degli apprendimenti. In questo saranno importanti, ad esempio, gli arredi delle aule, dei laboratori, degli spazi comuni e di incontro.

La nostra idea è pensare a un luogo in cui abbia posto anche la formazione ai diritti, il rispetto reciproco, un presidio di democrazia e cittadinanza reale, in cui accogliere interessi, passioni e creatività, dove poter praticare modalità di didattica innovativa.

Di tutto questo parleremo con gli studenti di oggi e con gli insegnanti, condividendo le nostre idee e ascoltando le loro..Noi pensiamo che costruire scuole sia un buon modo di impiegare denaro pubblico, tra l'altro in questo caso l'investimento in pratica non peserà sul bilancio comunale. 

La realizzazione di questa scuola vuol dire avere fiducia nel futuro del nostro paese, costruirne le basi e i presupposti partendo dalla centralità della formazione.



Tag

Renzi: «Ho mandato un sms a Salvini quando si è dimesso»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca