comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 15°26° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
sabato 04 luglio 2020
corriere tv
Nuovo scivolone di Gallera: «Se avesse avuto anche solo il 37,5 per cento di febbre»

Attualità domenica 14 giugno 2020 ore 10:00

​Santa Fiora ricorda i martiri di Niccioleta

Dopo la commemorazione delle vittime del bombardamento del 12 giugno 1944, Il Comune amiatino ricorda i minatori fucilati dai nazifascisti



SANTA FIORA — 76 anni fa, nella notte tra il 12 e il 13  giugno 1944, le truppe nazifasciste irruppero nel villaggio minerario di Niccioleta, una piccola frazione del comune di Massa Marittima, dove abitavano molti minatori provenienti da Santa Fiora e Castell’Azzara e arrestarono 150 persone. Solo una parte degli arrestati fu rilasciata: 6 minatori vennero immediatamente fucilati, 77 furono uccisi nel tardo pomeriggio del 14 giugno a Castelnuovo Val di Cecina.

Oggi Santa Fiora ricorda i martiri di Niccioleta con una commemorazione al cimitero comunale. Presenti il sindaco Federico Balocchi; la presidente dell'associazione Anpi Amiata sezione Ovest Antonella Coppi, il consigliere alla cultura del Comune di Santa Fiora Luciano Luciani e don Giacomo Boriolo Corona.

La cerimonia, con inizio alle 11, è stata preceduta, venerdì,  dalla commemorazione delle vittime del bombardamento del 12 giugno 1944, giorno in cui gli aerei alleati colpirono Santa Fiora, Pitigliano e Grosseto per indebolire le truppe tedesche in ritirata. A Santa Fiora il bombardamento provocò 24 vittime. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità