Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:15 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE14°28°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
lunedì 21 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Italia-Galles, fischi per Donnarumma al momento della sostituzione

Attualità mercoledì 09 giugno 2021 ore 14:53

Contagio nelle scuole, ancora 73 positivi

Da inizio pandemia ci sono sono stati 1.068 casi tra studenti, insegnanti e personale non docente



SIENA — L'anno scolastico che sta per finire sarà ricordato come quello delle Dad e delle classi chiuse a causa della pandemia. Un'esperienza che i ragazzi non vogliono vivere più e che lascia comunque tanti interrogativi e perplessità.

Negli Istituti è stata fatta un'importante campagna di screening da parte della Asl. "Scuole Sicure" ha controllato gli studenti a campione, cercando di intercettare quei casi di asintomatici che avrebbero potuto causare una diffusione ancora più alta del contagio.

Da inizio della pandemia sono 1.068 le persone che gravitano nel mondo scuole che hanno contratto il Coronavirus. Di questi in 990 sono definitivamente guariti.

Attualmente ci sono ancora 73 contagiati in provincia di Siena. Nello specifico vediamo che si tratta di 60 studenti, 12 insegnanti e 1 addetto non docenti.

l contagio "scolastico" in tutta l'Area Vasta vede 3.984 persone positive da inizio pandemia e 3.794 guariti. La provincia con il maggior numero di positivi è quella Aretina (1.740), poi c'è quella di Siena (1.068) e il Grossetano con 565 casi. Gli extra Asl sono 611.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono emersi da 422 tamponi. Attualmente ancora 16o i positivi in carico alla Asl, mentre 293 i quarantenati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

CORONAVIRUS