Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:05 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE13°27°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Attualità lunedì 19 aprile 2021 ore 12:31

Siena Jazz, ripartita la formazione musicale

Fitto calendario di lezioni dopo lo stop nel 2020 imposto dalla pandemia. Tutte le attività si svolgeranno a porte chiuse



SIENA — Sono riprese all’insegna della buona musica le attività residenziali di Siena Jazz interrottesi a causa della pandemia nel 2020. Un fitto calendario di lezioni di alta formazione musicale verrà ospitato a porte chiuse dal circolo ARCI Tuberosa di Siena ed è rivolto agli studenti dei corsi accademici di Siena Jazz University.

I workshop, sostenuti grazia anche al contributo di SIAE e MIBACT, rappresentano momenti di confronto e alto perfezionamento artistico, e saranno condotti da docenti stranieri, rappresentanti d’eccezione del panorama musicale jazzistico internazionale.

Le residenze saranno organizzate in forma di laboratori di ricerca musicale, durante le quali i docenti, per tre intense giornate, incontreranno gli studenti dei corsi senesi sviluppando con loro approfondimenti stilistici e percorsi creativi improntati sull’interplay e l’innovazione espressiva.

Nonostante il perdurare della crisi, sanitaria, economica ma anche culturale, degli ultimi tempi, la realizzazione delle residenze musicali dell’Accademia senese, riporta l’attenzione sui temi dell’incontro e del confronto, come elementi imprescindibili della creazione artistica.

Le attività didattiche di Siena Jazz, tra cui rientrano le residenze, si svolgeranno a porte chiuse, in spazi sanificati e gestiti secondo le normative vigenti in materia di distanziamento e sicurezza anti-covid, secondo i protocolli adottati dall’Accademia senese. 

“Le attività residenziali di alto perfezionamento artistico riprendono il via quest’anno per merito anche degli investimenti in materia di sicurezza attivati dalla nostra Accademia. – dichiara il Direttore Franco Caroni – L’obiettivo è di dare continuità alla ricerca artistica e all’offerta di servizi per i nostri musicisti e studenti, nel segno anche della rinascita e della speranza, nel mondo dell’alta formazione e della musica”.

Il calendario delle masterclass prevede : da domenica 11 a martedì 13 aprile con gli incontri condotti da Dan Kinzelman, da domenica 18 a martedì 20 aprile sarà la volta del workshop condotto da Joe Sanders, da domenica 2 a martedì 4 maggio di quello condotto da Yonathan Avishai, da domenica 16 a martedì 18 maggio gli studenti incontrano Logan Richardson, e per concludere da sabato 5 a lunedì 7 giugno il Sju Stage condotto da Javier Girotto.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente questa mattina nella Strada provinciale 408. Ferito un 32enne, portato al Pronto soccorso in codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità