Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:56 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE14°29°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
giovedì 30 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Mai chiesta a Grillo la rimozione di Conte»

Attualità martedì 18 maggio 2021 ore 08:30

Dal Giglio all'Amiata, trasferiti 3 mufloni

Foto di repertorio

Gli animali sono stati catturati e portati al Centro Crasm di Semproniano dove potranno vivere liberamente in un tratto di bosco delimitato



ISOLA DEL GIGLIO — Continua il progetto dell'associazione Irriducibili-Liberazione animale per trasferire alcuni mufloni dal Parco nazionale dell'Arcipelago toscano per salvarli, dato che sono considerati specie aliene sulle isole e che danneggiano l'agricoltura. Infatti dopo il trasferimento di alcuni mufloni dall'Isola d'Elba nel 2020, ora obiettivo è salvare anche quelli dell'Isola del Giglio.

"I mufloni trasferiti nel 2020 dall'isola d'Elba, - hanno fatto sapere dall'associazione - ora sono adulti e vivono insieme alle capre portate dall'isola di Capraia. Questi animali sarebbero morti a fucilate ed invece abbiamo dato loro la possibilità di vivere ancora".

Come ha spiegato l'associazione in una nota, 3 mufloni sono stati catturati all'isola del Giglio e trasferiti al Crasm di Semproniano, in provincia di Grosseto, "dove vivranno senza finire nel piatto di qualcuno". 

"Ricordiamo - aggiungono dall'associazione - che il progetto per salvare i mufloni va avanti, per chi vuole contribuire al loro mantenimento potete fare una donazione all'iban IT77R0359901899050188525458 intestato a Irriducibili toscani liberazione animale, se volete potete contribuire con il 5x1000 inserendo nel Cud il codice fiscale 92082270536, oppure iscrivendovi all'associazione. Ringraziamo il Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano per la disponibilità e per aver dato la possibilità ai 3 mufloni, che si aggiungono ai 2 portati l'anno scorso, di salvarsi, ed il Crasm di Semproniano che li ospita".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dettaglio del contagio nel capoluogo e nei Comuni della provincia. Ci sono anche 122 guariti. Un decesso alle Scotte
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità