QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 14°14° 
Domani 12°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
domenica 20 ottobre 2019

Attualità martedì 06 settembre 2016 ore 16:35

Alla Rocca rivive la storia di ‘Charta Libertatis'

L’amministrazione comunale, con il sostegno dell’azienda “Podere Forte” e diverse associazioni, proporrà, sabato 10 settembre la rievocazione storica



CASTIGLION D'ORCIA — Correva l’anno 1207 quando Guido Medico, signore di Rocca d’Orcia (Siena) ritenne di concedere agli abitanti del suo territorio una “Charta Libertatis” nella quale erano sanciti non solo i doveri, ma anche i diritti del popolo. Un documento questo, basato sui principi di Equità, Giustizia e Libertà. Documento che rappresenta, almeno in Italia, il più antico che si conosca: non è un caso se esso è molto ben conosciuto tra gli storici (fra tanti, si può ricordare Gaetano Salvemini), che lo ritengono un passo fondamentale per l’acquisizione dei diritti ed uno dei primi esempi concreti di emancipazione dalle servitù feudali, fino ad allora a senso unico da parte della plebe verso il feudatario.

Sabato 10 settembre alle 17,30 è previsto un ritrovo al piazzale Aleardo Monaci con il Gruppo Sbandieratori di San Quirico d’Orcia che si esibirà in un prologo per la rievocazione storica in forma di teatro popolare proposta dai “Talenti Tintinnanti”, associazione locale di teatro che farà rivivere la storia con una critica riflessione sul presente. Seguirà una cena con menù dell’epoca lungo il Borgo Maestro ed animazione a cura del “Teatro Scalzo”, protagonista poi di uno spettacolo vero e proprio nella Piazza della cisterna a chiusura della manifestazione.

“E’ solo un primo passo, questo, per valorizzare questo importante documento, che ha costituito un punto fondamentale per la conquista dei diritti da parte del popolo. Il nostro impegno, però, continuerà attivando una collaborazione per lo studio della “Charta Libertatis” con l’Università di Siena” – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Alice Rossi.



Tag

Meloni a Roma: «Cinquestelle stretti in auto blu come sardine in salamoia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Attualità