QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 11° 
Domani 6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
martedì 10 dicembre 2019

Lavoro giovedì 10 novembre 2016 ore 18:27

Dall'Europa 700mila euro per le aree di crisi

Maxi finanziamento di 500mila euro per i progetti formativi delle imprese livornesi. 200mila euro per quelle amiatine



LIVORNO — Pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione l'avviso pubblico per la concessione di finanziamenti 2014-2020 per progetti formativi rivolti a lavoratori di imprese localizzate nelle aree di crisi di Livorno (Comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano Marittimo) e dell'Amiata (Comuni di Abbadia San Salvatore, Castiglion D'Orcia, Piancastagnaio, Radicofani, San Quirico D'Orcia, Arcidosso, Castel del Piano, Castell'Azzara, Cinigiano, Roccalbegna, Santa Fiora, Seggiano, Semproniano).

"L'obiettivo è favorire la permanenza al lavoro e la ricollocazione di lavoratori coinvolti in situazioni di crisi (settoriali e di grandi aziende) collegate a piani di riconversione e ristrutturazione aziendale" sottolinea l'assessora al lavoro Cristina Grieco.

Le domande possono essere presentate entro le 13 del  23 dicembre. Nel caso in cui dovessero restare risorse disponibili, dopo l'approvazione delle graduatorie dei progetti presentati alla scadenza del 23 dicembre, sono previste fino ad esaurimento delle risorse stesse due ulteriori scadenze per la presentazione delle domande: il 31 marzo e il 30 giugno 2017.

I finanziamenti saranno così ripartiti: 500mila euro per progetti di formazione che coinvolgano lavoratori di imprese localizzate nell'area di crisi di Livorno; 200mila euro, invece, per quelli dell'Amiata.



Tag

Manovra, Fico: "Tempi troppo stretti, non e' tollerabile"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro