Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE17°27°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
domenica 01 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Marcell Jacobs e la telefonata inaspettata durante l'intervista: a chiamarlo è Mario Draghi

Attualità lunedì 28 dicembre 2020 ore 10:40

​Ricerca, scoppia il caso Tls

L'idea del sindaco Nardella sul trasferimento di Toscana Life Sciences a Firenze provoca una levata di scudi. De Mossi: "Tls resta a Siena"



SIENA — Hanno alzato le antenne quando il sindaco di Firenze Dario Nardella ha annunciato: “Stiamo cercando di portare Toscana Life Sciences a Firenze”. Non solo Andrea Valenti e Massimo Roncucci, rispettivamente segretario provinciale del Pd e segretario dell’Unione Comunale puntano i piedi ma anche le massime autorità cittadine a cominciare dal rettore dell’Università Frati, si sono messi di traverso.

Per Valenti e Roncucci “la Fondazione ha radici solide nel territorio senese e lavora per l’interesse collettivo”, spiegano e proprio nel giorno in cui parte la campagna vaccinale contro il Covid la notizia che rimbalza da Firenze sembra un vero paradosso.
Il caso in città ha provocato una levata di scudi, tanto che è dovuto intervenire il sindaco Luigi De Mossi che ha ricevuto la versione dell’omologo di Firenze e spiega: “Mi ha scritto il sindaco di Firenze Dario Nardella con il quale ho un ottimo rapporto. Credo sia stato frainteso ciò che ha detto in merito a Tls”.
De Mossi argomenta: “Tls è a Siena, ha la propria sede a Siena, ha il proprio braccio operativo a Siena, questo non vuol dire che non possa collaborare con altre realtà. Ma resta il fatto che Tls resterà a Siena, noi puntiamo molto sulle biotecnologie e sulla scienza della vita e per questo ovviamente vogliamo Tls sul nostro territorio. Con Nardella i rapporti sono buoni, collaboriamo su diversi fronti perché la mia visione è più amministrativa che prettamente politica”.
Querelle finita? Vedremo. Certo è che dal Pd arriva un altolà a quella che viene definita una certa tentazione accentratrice di Firenze e del suo sindaco, oltretutto autorevole esponente del Pd: “Il sindaco Nardella sta amministrando bene la sua città. Non cada nell’errore di una volontà accentratrice che di certo non giova né al capoluogo né alla Toscana”.

La Fondazione Toscana Life Sciences nasce nel 2004: ne fanno Fondazione e Banca Monte dei Paschi, Regione Toscana, tre atenei toscani e gli Enti senesi. “Non nasce per caso a Siena, si radica in una tradizione di innovazione e ricerca nel settore delle scienze della vita che ha oltre cento anni di storia, a partire dalla fondazione dell'Istituto Sieroterapico e Vaccinogeno Toscano da parte di Achille Sclavo nel 1904”, rivendicano gli esponenti del Pd senese. I risultati della ricerca e i progressi in campo scientifico sono sotto gli occhi di tutti, specie nel campo della biotecnologia, biomedica e clinica con in più “la presenza in campo industriale, di aziende leader a livello internazionale nei settori farmaceutico, diagnostico, biomedicale”.
Il che significa anche posti di lavoro. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A livello provinciale oggi riscontrati 19 positivi e per la maggior parte sono sotto i 34 anni. I guariti odierni invece sono 15
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità