QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 14° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
sabato 07 dicembre 2019

Attualità mercoledì 02 novembre 2016 ore 15:41

Si apre al pubblico la centrale Bagnore 4

Enel Green apre al pubblico la Centrale Geotermica di Bagnore 4 sabato 5 novembre per una giornata all’insegna di energia, sostenibilità e innovazione



SANTA FIORA — Sostenibilità, innovazione ed energia si danno appuntamento alla centrale Enel Green Power di Bagnore 4 che sabato 5 novembre verrà aperta al pubblico per visite guidate e una serie di appuntamenti per tutti, curiosi, appassionati e famiglie. 

Il programma prevede l’apertura dell’impianto dalle 9 alle 15 con visite guidate a cura del personale Enel Green Power: tutti potranno vedere con i propri occhi come funziona la “Fabbrica dell’Energia”, il modo in cui il calore contenuto nel cuore della terra si trasforma in elettricità, l’innovazione tecnologica e le azioni per il rispetto dell’ambiente.

Alle ore 11.00 Carlo Pignoloni, responsabile dell’area Europa e Nord Africa per Enel Green Power, i sindaci di Santa Fiora e Arcidosso Federico Balocchi e Jacopo Marini, il presidente dell’Acquedotto del Fiora Emilio Landi presenteranno l’innovativo progetto “Percorso di trekking formativo” che nasce grazie alla collaborazione tra Enel Green Power e Acquedotto del Fiora. Saranno presenti anche gli istituti scolastici del territorio, che parteciperanno a laboratori sulle energie rinnovabili e sulla sostenibilità ambientale.

L’evento non sarà dedicato solo all’energia: per una giornata la centrale diventerà infatti una sorta di “piazza” del paese, luogo di incontro e di esperienze rappresentative delle specificità del territorio: artigiani, artisti, imprenditori e produttori locali avranno la possibilità di mettere in mostra le proprie competenze e professionalità attraverso l’esposizione del frutto del loro lavoro, e il pubblico verrà coinvolto attivamente con una serie di attività e laboratori.

L’impianto ha una potenza installata di 40 MW, è in grado di generare fino a 310 milioni di kilowattora all’anno con un risparmio di 70 mila TEP (tonnellate equivalenti di petrolio). La centrale, che sorge a fianco di Bagnore 3 la cui potenza è di 20 MW, è caratterizzata all’esterno da un innovativo percorso turistico che ha lunghezza complessiva di circa 700 metri, con tre aree attrezzate per la sosta, pannelli illustrativi e impiantistica dimostrativa.



Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità