Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:35 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE17°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità mercoledì 28 aprile 2021 ore 13:01

Nuovo vertice per la Medicina Generale della Asl

Si tratta del dottor Tulino. Incarico assegnato dal direttore generale Antonio D'Urso. In prima linea per tutte le problematiche dei cittadini



SIENA — E' il dottor Renato Fortunato Tulino il nuovo direttore del Dipartimento di Medicina Generale della Asl Toscana Sud Est.

Il Direttore Generale, Antonio D'Urso, gli ha assegnato l’incarico dopo che il suo nominativo è stato indicato dai coordinatori delle Aggregazioni funzionali territoriali della Medicina Generale dell'intera azienda sanitaria.

Dopo un’esperienza a inizio attività professionale come medico del dipartimento di Emergenza urgenza dell’Asl di Grosseto, dal 1996 il dottor Tulino è medico di medicina generale a Monte Argentario.

“Ritengo che il ruolo di direttore del dipartimento – commenta il dottor Tulino – rivesta una funzione significativa nei confronti della medicina generale, per far sì che la stessa possa essere sempre protagonista nei confronti di tutte le problematiche dei cittadini. La decisione di ricoprire questo ruolo continuando anche a svolgere l’attività di medico di medicina generale va letta appunto nell’ottica di avere sempre presenti ogni aspetto e problema della professione, con l’attenzione massima ai percorsi di cura dei cittadini in un rapporto stretto tra ospedale e territorio”.

Al momento della firma del contratto erano presenti il Direttore Generale Antonio D’Urso, il Direttore Sanitario Simona Dei, il Direttore Amministrativo Francesco Ghelardi.

“Un rapporto stretto con i medici di medicina generale riveste una particolare importanza nell’ottica di una gestione di sistema della sanità pubblica sul territorio – termina D’Urso –, come ha dimostrato la collaborazione nel campo della vaccinazione anti-Covid che vede questa categoria professionale impegnata sul campo al nostro fianco. Sapremo affrontare insieme le problematiche e sfruttare le opportunità del settore, per consolidare l’attenzione e le risposte ai bisogni dei cittadini”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In forte calo il numero dei casi registrati nelle ultime ore. Migliora anche la situazione in Val d'Elsa. I senesi in carico alla Asl sono 1218
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Imprese & Professioni

Attualità

Attualità