comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 13°24° 
Domani 12°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
mercoledì 15 luglio 2020
corriere tv
Antonio Razzi ‘imita' il Gladiatore Russell Crowe (con una pentola in testa)

Attualità giovedì 24 novembre 2016 ore 17:38

'Arrivare presto ad un rilancio dell'area'

Foto di: immagine di repertorio

I onsiglieri regionali Bezzini, Marras e Scaramelli chiedono al presidente Rossi di arrivare presto ad un'intesa per individuare priorità strategiche



AMIATA — “Dopo la decisione della giunta di riconoscere l’Amiata come area di crisi regionale, avevamo promesso di mantenere alta l’attenzione sul territorio affinché le iniziative per il rilancio economico e sociale dell’area fossero messe in campo in tempi brevi" - dicono i consiglieri.

Detto i consiglieri hanno presentato un’interrogazione al presidente Rossi per conoscere i tempi in cui sarà firmato il protocollo d’intesa con le Unioni dei Comuni dell’Amiata-Val d’Orcia e dei Comuni dell’Amiata Grossetana. 

"Un documento del quale si parla da tempo e che ormai non è più rimandabile, con cui individuare le priorità strategiche e gli ambiti d’intervento per elaborare un progetto di valorizzazione del territorio amiatino. Con lo status di area di crisi, l’Amiata, ha già usufruito di diverse misure regionali a favore di imprese e lavoratori, ma serve di più" - spiegano i consiglieri. 

"È necessario che la Regione metta in campo azioni dedicate per rilancio economico e sociale dell’area, che soffre ancora degli effetti della crisi e si trova a vivere una situazione molto difficile e delicata. Per questo chiediamo anche alla giunta regionale come e in che tempi intenda attivarsi per promuovere queste, indispensabili, iniziative" - terminano i consiglieri regionali Simone Bezzini, Leonardo Marras e Stefano Scaramelli sull’interrogazione.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità