comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:36 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE11°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
giovedì 26 novembre 2020
corriere tv
Maradona, la lunghissima fila di tifosi in coda per la camera ardente

Cronaca giovedì 29 ottobre 2020 ore 10:02

Amiata in lutto, è morta Fiora Bonelli

Fiora Bonelli in una foto dal suo profilo Facebook

Insegnante e giornalista, era nota in tutta l'Amiata Il cordoglio del Comune: "Ciao Fiora, donna libera ed indipendente, che ha saputo insegnare"



CASTEL DEL PIANO — E' morta a 74 anni Fiora Bonelli, nota professoressa di lettere e giornalista di Castel del Piano.

Il triste annuncio arriva dalla pagina Facebook del Comune, dove questa mattina è stato pubblicato un post nel ricordo della professoressa nota in tutto il territorio amiatino anche per le sue collaborazioni con diverse testate locali.

"E' arrivata, stamani, la notizia che non avremmo mai voluto ricevere: Fiora Bonelli  - si legge nel post del Comune- se n'è andata. Sono notizie così, che ti prendono il respiro dal petto, lo trattengono e lo rilasciano diverso, come se annunciassero che oggi è un giorno diverso da ieri e domani sarà ancor più diverso. Fiora era Castel del Piano. Fiora era il suo amato Paese. La sua storia parla di una donna che ha percorso la sua vita scandendola con le storie, piccole e grandi, famose e curiose di Castel del Piano. Una storia che parla attraverso la sua carriera lavorativa di professoressa di lettere che ha saputo formare centinaia di suoi allievi in cultori della bellezza, una storia che parla attraverso la bibliografia delle sue innumerevoli pubblicazioni sulla storia, i costumi, le tradizioni, gli usi, le ricerche su Castel del Piano e sull'Amiata tutta. Una storia che parla di una giornalista attenta ed inappuntabile nel suo scrivere chiaro, fluente e raffinato, scrivere di notizie con puntualità e soprattutto con fiera indipendenza.Fiora era una donna indipendente e della sua libertà di espressione e di pensiero ne faceva vanto cercando di trasmettere i suoi valori secolari ai suoi interlocutori , spesso inclini a visioni parziali e tutt'altro che libere. Castel del Piano perde un suo gioiello prezioso ma i semi della libertà, della cultura, della storia, che Fiora ha seminato nel corso della sua vita sono certo che daranno i frutti che lei sperava tanto di poter vedere raccolti; chè ogni volta che qualcuno aprirà un libro, una pubblicazione, un articolo, un saggio per scoprire ed approfondire qualche notizia, ci troverà lei, troverà scritto il nome di Fiora Bonelli e saprà che ciò che leggerà sarà quel che di meglio avrebbe potuto trovare. Ciao Fiora, donna libera ed indipendente, donna che ha saputo insegnare".



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità