Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:35 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE12°24°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
martedì 28 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Greta Thunberg a Milano: «Le politiche sul clima tutte bla, bla, bla»

Attualità martedì 04 aprile 2017 ore 12:50

35 percorsi in giro per la Val d'Orcia

San Quirico d’Orcia e Pienza presentano una mappa con 35 percorsi, attraverso "i sentieri del paesaggio più bello del mondo"



SAN QUIRICO D'ORCIA — Una nuova cartina disponibile negli uffici turistici delle due località valdorciane Dai cipressini alla Chiesa di Vitaleta a Bagno Vignoni. "Una mappa sentieristica - dice il sindaco Agnelli - per i turisti ma anche per i cittadini che vogliono conoscere alcuni percorsi meno noti; oltre a informazioni storiche ed enogastronomiche in italiano e inglese".

Una mappa dei sentieri per visitare a piedi o in bicicletta il "paesaggio più bello del mondo". Un’unica cartina - si capisce da un comunicato - realizzata dai comuni di San Quirico d’Orcia e Pienza, dal titolo “I sentieri della Val d’Orcia”, dedicata proprio ai percorsi rurali più suggestivi, che è stata presentata a Pienza, alla presenza degli amministratori e degli operatori turistico-economici dei due comuni valdorciani.

Siamo nel cuore della Val d’Orcia più autentica e frequentata da turisti e amanti del trekking: fra San Quirico e Pienza sono stati girati, ad esempio, film da Oscar come il Gladiatore o il Paziente inglese, solo per citare i più noti. 

Sono 19 i percorsi proposti nella campagna di San Quirico (16 per Pienza), per tutti i gusti e difficoltà: il sentiero Bagno Vignoni-San Quirico, da 6,5 km e 1 ora e 40 minuti di percorrenza; quello che ci porta ai celebri cipressini da 14,7 km per 3 ore e 40; quello di Ripa d’Orcia da 9,9 km da 2 ore e 30; della stessa lunghezza del sentiero della Chiesa di Vitaleta.

"Uno strumento utile e pratico per i molti turisti che in ogni momento dell’anno visitano questo territorio – sottolinea il sindaco di San Quirico d’Orcia, Valeria Agnelli -, che nel 2004 è stato riconosciuto dall’Unesco come patrimonio dell’Umanità. Ma è uno strumento rivolto anche ai cittadini che vogliono conoscere maggiormente il proprio territorio attraverso sentieri conosciuti ma anche meno noti, che non sono però di minore interesse".

«Nella nuova mappa – spiega l’assessore al turismo Luciano Gorelli – si possono trovare informazioni sul riconoscimento Unesco della Val d’Orcia; le principali notizie storiche di San Quirico e Pienza, e le informazioni sulle produzioni enogastronomiche di questo territorio, famoso per il vino Orcia, per l’olio extravergine d’oliva, per il pecorino, carni di chianina e cinta senese, oltre al miele, zafferano e ovviamente il grano. Il tutto in lingua italiana e inglese".

La mappa I sentieri della Val d’Orcia è disponibile negli uffici turistici di San Quirico: 0577.899728 e Pienza: 0578.749905

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il virus è stato riscontrato in 8 Comuni. A Poggibonsi il maggior numero di positivi. In salita il dato sulle quarantene
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Elezioni

Politica