QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 10° 
Domani 6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
martedì 10 dicembre 2019

Politica sabato 14 gennaio 2017 ore 16:50

"No alla geotermia, è un errore del passato"

La lista civica Abbadia Futura risponde a una nota, formulata dal Pd locale, sull’ipotesi di costruire nuovi impianti geotermici



ABBADIA SAN SALVATORE — "Pensiamo che la nostra montagna - scrivono dalla lista civica di Abbadia San Salvatore - abbia bisogno di risposte diverse, di non perseverare nell’errore geotermico ma guardare ad altri progetti. 

Per quanto le tecnologie degli impianti proposti per il nostro Comune siano diverse, pensiamo che l’unica condizione, con un peso reale che bisognava mettere in chiaro, doveva essere la seguente: 'Prima di procedere a qualsiasi installazione di nuove centrali vanno convertite le centrali obsolete dell’Enel'. Questa proposta, della nostra lista, è stata il motivo principale per cui ci hanno buttato fuori dal tavolo del lavoro. Pensare di far rispettare tale condizione a cose fatte non ha senso e soprattutto nessuna validità; perché l’Enel, purtroppo, farà ciò che vuole fino al 2024

Inutile, quindi, parlare di evitare l’effetto cumulo con tali presupposti. Abbadia ha bisogno di altro, di progetti veri, e non della ripetizione degli errori del passato per quanto la tecnologia possa essere meno impattante. Vogliamo sentir parlare di Parco dell’Amiata, di agricoltura non intensiva, di termalismo, di rivalutazione culturale di una terra ricca di storia nel cuore dell’Italia e potenziale meta di turismo. Per noi il commercio è la risorsa più grande e non può essere messo ai margini. 

Con la geotermia - conclude Abbadia Futura - al di là della quantità di energia prodotta, il territorio continua a svalutarsi sempre di più e le attività a soffrire. Questo è anche un motivo per cui, in aree di pregio come la nostra, cercano di respingere in tutti i modi un modello del genere e che ora ci viene riproposto a noi. Non si tratta di dimostrare che adesso le tecnologie sono migliori ma dobbiamo capire che abbiamo bisogno di altro, cominciando a pensare diversamente e con altri modelli di riferimento".



Tag

Evasione fiscale, Mattarella agli studenti: «Fenomeno indecente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Lavoro

Attualità