QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 16°21° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
domenica 22 settembre 2019

Spettacoli giovedì 05 novembre 2015 ore 11:49

Torna a rivivere la tradizione delle Fiaccole

Dal 4 Dicembre al 6 Gennaio, i visitatori potranno scoprire itinerari culturali tra arte e divertimento e godersi la montagna non solo per sciare



ABBADIA SAN SALVATORE — Il Monte Amiata si prepara a celebrare l’antico rito del fuoco i cui preparativi prenderanno il via tra qualche giorno, svelando il volto più intimo e affascinante di questa montagna che racconta di saperi ancestrali e profuma di sapori senza tempo.

Inizierà i primi giorni di dicembre la costruzione delle Fiaccole, le tradizionali cataste di legna a forma piramidale che si levano al cielo in attesa della mezzanotte del 24 dicembre quando poi verranno incendiate. Un celebrazione le cui origini risalgono alla notte dei tempi, che coinvolge l’intera popolazione e che si tramanda di generazione in generazione.

Ma c’è di più: dal 4 Dicembre al 6 Gennaio, Abbadia San Salvatore “Città delle Fiaccole”, sarà centro di una serie di eventi che offriranno la possibilità di scoprire una montagna diversa, fatta per sciare ma anche per dedicarsi ad itinerari culturali attraverso i quali scoprire arte, antiche tradizioni, enogastronomia di qualità. A rendere unico e indimenticabile il periodo natalizio ogni weekend, musiche, mercatini, laboratori e mostre di presepi animeranno il centro cittadino.

Il via ufficiale degli appuntamenti sarà il 4 Dicembre, con la commemorazione di Santa Barbara, protettrice dei minatori: un evento particolarmente caro alla comunità di Abbadia perché legato al suo passato minerario. Quest’anno, oltre ai tradizionali festeggiamenti sarà inaugurato lo spettacolare Museo Multimediale che andrà ad arricchire e completare il Museo Minerario, che vanta un allestimento assolutamente esclusivo che sfrutta parte della celebre miniera di cinabro del Monte Amiata.

Nel lungo ponte tra il 5 e l’8 Dicembre, nel cuore di Abbadia San Salvatore torna la cerimonia di accensione delle luminarie, che accompagna l’inizio della costruzione delle tradizionali Fiaccole. Tutti i giorni e in particolare nei fine settimana le mostre di presepi, gli eventi e le animazioni si susseguiranno senza sosta. Già dal 5 Dicembre prenderanno il via i mercatini di Natale, con prodotti enogastronomici locali e tradizionali, ma anche artigianato tipico, decorazioni natalizie e hobbistica.

Spettacoli e musiche continueranno ad animare il paese fino all’attesissima sera del 24 Dicembre: la notte delle Fiaccole di Natale, un evento unico al mondo. La lunga nottata inizierà alle ore 18, con la "Cerimonia di accensione" e la benedizione del fuoco che segna l'inizio della festa; la banda suona canti natalizi e la Fiaccola davanti al Municipio è la prima ad essere accesa. L’intero paese si ritrova nelle strade a rinnovare conoscenze e amicizie, mentre le cataste di legna bruciano fino all'alba e piccoli chioschi, organizzati accanto ai fuochi, offrono dolci tipici e vin brulé.

Il 31 Dicembre si festeggerà l’arrivo del 2016 con il “Capodanno in Piazza” e il 1 Gennaio avrà luogo il consueto “Concerto di Capodanno” nella suggestiva Abbazia del San Salvatore.

Il programma si arricchirà poi con le animazioni del Museo Minerario, le ciaspolate, il trekking nel bosco e le visite guidate nel meraviglioso centro storico del paese e tantissime altre attività in calendario fino al 6 Gennaio.



Tag

Conte ad Atreju: «Renzi non è un demolition man»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Attualità