Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:35 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE18°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
sabato 08 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Cultura giovedì 27 aprile 2017 ore 17:57

Orcia Wine festival, "un'edizione da record"

​Si è conclusa l’ottava edizione della kermesse enologica dedicata ai vini Orcia. Per il sindaco Valeria Agnelli: "Un'edizione da record"



SAN QUIRICO D'ORCIA — In archivio l’edizione di Orcia Wine Festival. Tutto esaurito nelle strutture ricettive. Degustazioni, Treno Natura, visite alle cantine e tanti eventi. 

Oltre 2 mila gli ingressi alla mostra mercato; 430 i turisti che hanno raggiunto San Quirico con il Treno Natura; tutte esaurite anche le visite in cantina e i tour con le mountain bike, così come le degustazioni, sia quelle a cura di Onav Siena sia quella di apertura tenuta da Kerin O’Keefe Italian editor di Wine Enthusiast. 

E per l’ultima giornata - spiega un comunicato - dedicata all’incontro con i produttori, hanno partecipato 40 operatori del territorio. E dopo il ponte pasquale, il weekend dell’Orcia Wine Festival, terminato con il ponte del 25 Aprile, ha fatto registrare l’ennesimo boom di presenze turistiche: complete le strutture ricettive, con un tasso di occupazione che ha sfiorato il 100 per cento (65 per cento a livello provinciale). 

Pieni anche i parcheggi ma nessun disservizio o problemi particolari alla viabilità, grazie alla presenza costante della polizia municipale. Pienone anche nei ristoranti di San Quirico e Bagno Vignoni

"Va in archivio un’edizione record dell’Orcia Wine Festival – commenta Valeria Agnelli, sindaco di San Quirico d’Orcia – sia in termini numerici, sia in termini di qualità degli eventi e appuntamenti in programma. E’ stata un’edizione che ha visto la presenza di tanti winelover e appassionati dei vini della Val d’Orcia provenienti da tutta Italia e dall’estero, ed un centro storico vestito a festa grazie anche alla partecipazione dei negozi che hanno allestito vetrine dedicate al vino. 

Molti anche gli amanti del trekking e della bici per le strade bianche, per visitare i paesaggi delle nostre colline e le aziende vitivinicole. Un format che si conferma vincente in uno scenario unico come Palazzo Chigi, l’eleganza delle sale affrescate, il luogo ideale per conoscere e degustare i vini delle aziende del territorio. Produzioni in crescita di volumi e di qualità media – aggiunge Agnelli -, come gli esperti ci confermano, con ampi margini di ulteriore crescita: questo grazie al lavoro quotidiano dei nostri vignaioli che passo dopo passo stanno creando un’economia sempre più importante intorno al vino. 

Come amministrazione vogliamo essere al fianco delle imprese e il compito di sostenere l’imprenditoria locale, anche in agricoltura, che ha risvolti concreti e positivi a livello occupazionale, in primis giovanile. Eventi come l’Orcia Wine Festival, rappresentano il fiore all’occhiello di un percorso che vede il turismo al centro del sistema economico e offerta di servizi".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In forte calo il numero dei casi registrati nelle ultime ore. Migliora anche la situazione in Val d'Elsa. I senesi in carico alla Asl sono 1218
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Imprese & Professioni

Attualità

Attualità