QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 12°21° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
domenica 20 ottobre 2019

Politica martedì 21 marzo 2017 ore 13:56

"Il reddito di cittadinanza è un imbroglio"

​Claudio Borghi Aquilini (Lega Nord) contro il Movimento cinque stelle “Svelata la bufala del reddito di cittadinanza”



ABBADIA SAN SALVATORE — "Il reddito di cittadinanza del M5S è un imbroglio". Lo afferma il Consigliere regionale e responsabile economico della Lega Nord Claudio Borghi Aquilini, commentando l'arrivo del disegno di legge in Regione Toscana. 

Chiunque si fosse illuso di avere diritto al tanto sbandierato reddito di cittadinanza - prosegue Aquilini in un comunicato - in quanto disoccupato, si metta il cuore in pace: per averlo occorre non solo un reddito familiare, inferiore a 9 mila euro annui, ma anche un parametro ISEE inferiore a 6500 euro. 

Per la prima volta questo parametro, mai rivelato dal M5S, è scritto nero su bianco e mi è stato confermato ufficialmente dietro mia precisa domanda che si tratta dello stesso parametro previsto per la proposta di legge nazionale. 

Quindi basta avere una casetta di proprietà, o la liquidazione incassata al momento del licenziamento, per essere fuori. Inoltre è previsto che tale misura sia anche ad appannaggio degli stranieri, purché residenti in Italia da 3 anni. Fine dei sogni di gloria per i disoccupati e inizio della pacchia per immigrati e rom, sempre strutturalmente nullatenenti all'anagrafe.

C'è di più - continua Borghi Aquilini - questo pseudo reddito di immigrazione assorbe le altre misure di sostegno alla disoccupazione, quindi paradossalmente chi adesso riceve qualche sostegno, cassa integrazione straordinaria inclusa, potrebbe perderlo se fosse sopra soglia ISEE. 

Per capire poi quanto strampalate siano le proposte del M5s basti pensare che i conti presentati in regione sono sbagliati di un fattore 13 con coperture di 114 milioni a fronte di un costo di 1,4 miliardi. 

Se il M5S - conclude l'esponente del Carroccio - la smettesse di ingannare i cittadini con proposte assurde, e pensasse di più a lavorare con noi per recuperare sovranità monetaria e creare lavoro vero e non elemosina, sarebbe una buona cosa per tutti.



Tag

Centrodestra, Maglie: «Che sia il crocifisso o i tortellini chiediamo rispetto per quello che noi siamo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Attualità