QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
ABBADIA SAN SALVATORE
Oggi 14°19° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
lunedì 23 settembre 2019

Politica martedì 13 dicembre 2016 ore 13:08

Abbadia Futura sull'esito referendario

Abbadia Futura, il principale partito di opposizione ad Abbadia San Salvatore, è intervenuto sull'esito del voto referendario del 4 dicembre



ABBADIA SAN SALVATORE — Abbadia Futura - si apprende dalla lettera del partito - fonda le sue origini sul territorio di Abbadia San Salvatore, dove riteniamo fondamentale ricostruire quella capacità di una visione politica aperta al confronto e all’accordo, dove la politica non può essere decisione e comando, ma convincimento e recupero della partecipazione dei cittadini. Sono stati una serie di Sì a fondare il nostro No. 

Il Sì alla sussidiarietà e al federalismo solidale contro il “neo-feudalesimo”. Il Sì alla condivisione delle scelte e della libertà della persona. Il Sì al contributo delle “minoranze territoriali” contro la “dittatura delle maggioranze centraliste”, costruite sulla politica del consenso per alimentare i “meccanismi di potere” e ignorare i cittadini. 

Detto ciò non ci stupisce il risultato in controtendenza su quasi tutti i paesi amiatini - eccetto Arcidosso e Santa Fiora che “hanno pagato” il risultato di una “politica geotermica” di questi ultimi anni – dove continua a prevalere il “conservatorismo del potere”. Con il Referendum del 4 dicembre inizia la vera battaglia per riprenderci almeno la “speranza”.  Siamo fiduciosi - conclude la lettera - che il 40% dei No sul territorio di Abbadia San Salvatore, siano più di una semplice maggioranza di un Sì al “conservatorismo del potere”, basato su una scommessa di una non meglio precisata “promessa" di sviluppo e lavoro.



Tag

Renzi: «Ho mandato un sms a Salvini quando si è dimesso»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Cronaca