Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:15 METEO:ABBADIA SAN SALVATORE14°28°  QuiNews.net
Qui News amiata, Cronaca, Sport, Notizie Locali amiata
lunedì 21 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Italia-Galles, fischi per Donnarumma al momento della sostituzione

Attualità giovedì 06 ottobre 2016 ore 12:12

Le nuove cariche di Acquedotto del Fiora

Emilio Landi, nominato dall'assemblea dei soci, è il nuovo presidente dell’Acquedotto del Fiora, con lui è stato rinnovato anche il cda.



SANTA FIORA — “Credo nel lavoro di squadra fatto di competenze, ruoli definiti e rispetto delle persone, per affrontare insieme le sfide del prossimo triennio” - si è presentato così il nuovo presidente di Acquedotto del Fiora spa, Emilio Landi, nominato dall’assemblea dei soci del gestore del servizio idrico integrato, per la parte pubblica, insieme ai consiglieri di amministrazione Roberto Renai (presidente vicario), Roberto Baccheschi, Biancamaria Rossi e Aviano Savelli, mentre per la parte privata sono stati nominati Aldo Stracqualursi (amministratore delegato), Emanuela Cartoni, Giovanni Paolo Marati e Iolanda Papalini. Dal giugno 2015 vicepresidente della Cooperativa La Peschiera, impresa con circa 120 dipendenti, attiva nelle province di Grosseto e Siena nel campo dei servizi scolastici e per le imprese, Emilio Landi è stato dal 2004 al 2014 sindaco del Comune di Arcidosso.

“Per prima cosa vorrei rivolgere un sincero ringraziamento ai sindaci per la fiducia accordatami: farò del mio meglio per meritarmi questo vostro consenso – dice Landi – Vorrei ringraziare anche il presidente uscente Tiberio Tiberi per il lavoro svolto e per la disponibilità ad aggiornarmi sullo stato di avanzamento degli impegni assunti o da assumere da parte della società, mettendomi così in condizione di accelerare la conoscenza della situazione ed evitare eventuali rallentamenti nell’operatività”.

“Conosco gli altri membri di parte pubblica nominati nel cda – prosegue il presidente – e sono convinto che sapremo lavorare bene insieme, rispondendo alle vostre esigenze; inoltre, grazie all’estremamente qualificata competenza dei membri di parte privata sono certo che sapremo agire concretamente”. 

“Chi mi conosce sa che tengo molto al lavoro di squadra, fatto di competenze, ruoli definiti e soprattutto rispetto delle persone e del loro lavoro a qualunque livello e sono convinto che sapremo trovare il giusto equilibrio a cominciare dai ruoli chiave aziendali – conclude Landi – Oltre alle scadenze già prestabilite, tra le prime azioni che metterò in programma ci sarà la visita alle sedi e ai punti chiave di Acquedotto del Fiora e la programmazione degli incontri con i sindaci dei 56 Comuni soci, per avere chiaro il quadro delle necessità e dello stato delle cose”.

Fanno parte del Cda, oltre al presidente Emilio Landi (presidente), Aldo Stracqualursi (amministratore delegato), ingegnere elettrotecnico, è da due anni amministratore delegato di Acquedotto del Fiora. Roberto Renai (presidente vicario), al secondo mandato nel cda di Acquedotto del Fiora, è stato consigliere di amministrazione dell’ATO 6 Ombrone e consigliere della Provincia di Siena per due mandati. Roberto Baccheschi, avvocato e consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Grosseto, ha ricoperto incarichi in altre aziende di public utilities, tra cui Farmacie Comunali Riunite spa e Coseca spa. Biancamaria Rossi, avvocato, già Direttore Generale IPAB, è direttore dell’Azienda Pubblica di Servizi alla Persona “ASP Città di Siena” ed è al secondo mandato nel cda di Acquedotto del Fiora. Aviano Savelli, amministratore unico di Apslo, è stato consigliere di amministrazione di MPS Banque Belgio ed è membro del cda di Fondapi, fondo pensioni delle PMI italiane. Emanuela Cartoni, già amministratore delegato di altre società del gruppo Acea, è attualmente amministratore delegato di Publiacqua spa che gestisce il servizio idrico integrato dell’ex ATO 3 Medio Valdarno. Giovanni Paolo Marati, già amministratore delegato di altre società del gruppo Acea, è attualmente amministratore delegato di Acque spa, che gestisce il servizio idrico integrato dell’ex ATO 2 Basso Valdarno. Iolanda Papalini è dirigente Acea per l’area amministrazione, finanza e controllo. Già nel team che ha guidato il progetto ad alta innovazione tecnologica Acea 2.0.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono emersi da 422 tamponi. Attualmente ancora 16o i positivi in carico alla Asl, mentre 293 i quarantenati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

CORONAVIRUS